Laos e Grecia: il cordoglio del Papa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48

Due telegrammi per altrettante tragedie. Così Papa Francesco si è stretto alle vittime e ai familiari dei disastri che in queste ore hanno colpito Grecia e Laos

Atene

Nel messaggio dedicato alla strage provocata dagli incendi alle porte di Atene, il Pontefice, ha riferito il cardinale Pietro Parolin, si è detto “profondamente rattristato” e ha esteso la sua “sentita solidarietà a tutti coloro che sono stati colpiti da questa tragedia”. Francesco ha raccomandato i morti “all'amore misericordioso di Dio Onnipotente” e ha offerto “incoraggiamento alle autorità civili e al personale di emergenza a continuare i loro sforzi di salvataggio”. 

Diga crollata

Cordoglio” e “tristezza” sono stati espressi invece per la tragedia che ha sconvolto il Laos, dove il crollo di una diga idroelettrica ha provocato l'inondazione di diversi villaggi, causando un numero imprecisato di vittime. Il Pontefice ha manifestato la sua “sincera solidarietà a tutte le persone colpite da questo disastro”. Sua Santità, ha sottolineato Parolin, “prega specialmente per il riposo eterno dei defunti, la guarigione di coloro che sono feriti”. Viene offerta “consolazione per tutti coloro che soffrono per la perdita dei loro cari e che temono per la vita di coloro che ancora non si trovano”. Inoltre il Papa ha inviato la sua benedizione e ha incoraggiato le persone coinvolte nelle attività di ricerca e soccorso

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.