La casa natale di Papa Francesco scoperta dallo storico Daniel Vargas

Logo Interris - La casa natale di Papa Francesco scoperta dallo storico Daniel Vargas
Logo INTERRIS in sostituzione per l'articolo: La casa natale di Papa Francesco scoperta dallo storico Daniel Vargas

“Una casa semplice da una parete tinta di bianco, con una piccola porta che conduce all’interno di tre appartamentini”. È quanto si legge su “Il Sismografo”, un sito che segue in modo dettagliato la Santa Sede. È da attribuire a Daniel Vargas – uno storico impegnato in un’accurata ricerca biografica su Papa Francesco – la scoperta della casa dove nacque Jorge Mario Bergoglio. La casa è situata nel quartiere Flores, via Varela 268. Tutti i libri e le biografie riguardanti il Papa riportavano un indirizzo diverso, ma sempre nello stesso quartiere. Grazie alla determinazione dello storico Vargas ora sarà possibile visitare la casa natale di Papa Fancesco: infatti, la ricerca è stata trasmessa al comune di Buenos Aires perché l’indirizzo venga incluso nel tour turistico dei luoghi dove ha vissuto e lavorato il Santo Padre.

E proprio Papa Francesco ha confermato allo storico la validità della sua scoperta. Vargas aveva inviato la sua ricerca al Papa e lui “in un altro dei suoi costanti gesti di umiltà mi ha telefonato due volte in ufficio dove lavoro e incoraggiandomi mi ha fornito nuovi dati per esteso”. Ora la semplice casa dalla porta bianca, dove il 17 dicembre 1936 alle ore 21 nacque “Jorge Mario maschio”, figlio di “Mario Josè Francisco Bergoglio e Regina Sivoli”, è abitata da una famiglia argentina e da un anziano solo.