In un libro dell’episcopato toscano la centralità del dialogo con Papa Francesco

Il valore del dialogo nel mandato di Francesco all'episcopato toscano. Gli atti della giornata di studi alla Facoltà Teologica dell'Italia centrale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00

Dialogo nello stesso luogo. La mensa Caritas di piazza Santissima Annunziata. Papa Francesco si fermò a pranzo durante la sua visita a Firenze cinque anni fa. Ora le diocesi della Toscana presentano lì il volume dal titolo “Umiltà, disinteresse, beatitudine. Un vocabolario per ricostruire il futuro“.Dialogo

La giornata del dialogo

Il libro raccoglie gli atti della giornata di studi che si svolse alla Facoltà Teologica dell’Italia centrale nel 2019. Tra i vari testi, il saluto del cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Cei. E le relazioni del teologo Christoph Theobald e del presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli. Oltre agli approfondimenti di Basilio Petrà e Adriano Fabris.dialogo

Evangelii Gaudium

“Questa iniziativa- spiega il cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze e presidente della Conferenza episcopale toscana– ha permesso alle Chiese toscane di essere obbedienti alla consegna di Papa Francesco. Il Pontefice nel suo discorso alla Chiesa fiorentina aveva invitato a rileggere, in modo sinodale, l’esortazione apostolica ‘Evangelii Gaudium’. E ad attuarne le indicazioni”. Partendo dalle parole del Papa, sottolinea il cardinale Betori, i testi raccolti in questo libro quindi offrono “un incrocio tra il pensiero teologico e l’esperienza storica. Un dialogo tra il Vangelo e la vita, tra la parola di Dio e le parole degli uomini. Superando gli scontri ideologici“.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.