In Cile nasce un centro per prevenire gli abusi, il messaggio del Papa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00

Voglio esere presente in questo giorno in cui prende vita il centro 'Cuida', che non si occupa solo dei vari problemi di prevenzione degli abusi, ma anche di ricerca, anche ricerche politiche per salvare sempre più bambini da tutto ciò che è abuso, manipolazione, ciò che in qualche modo distrugge il loro cuore”. Sono queste le parole che Papa Francesco ha inviato, tramite un videomessaggio su Twitter, amonsignor Celestino Aos, amministratore apostolico di Santiago del Cile e gran cancelliere dell'Università Cattolica del Cile, e alla Fundacion para la Confianza (Fondazione per la fiducia, ndr) che hanno firmato un accordo per realizzare il Centro Cuida, un organismo per investigare e prevenire episodi di abusi contro i minori. 

 #show_tweet#

La cerimonia di inaugurazione

Come riporta Vatican News, durante la cerimonia di inaugurazione del Centro Cuida, il rettore dell'Università cattolica Ignacio Sanchez, ha affermato che è prioritario contribuire a una politica pubblica che permetta la costruzione una società che sia più rispettosa e protettiva nei confronti dei bambini e degli adolescenti.  La “Fundación para la Confianza” è stata fondata nel 2010 da vittime di abusi compiuti dall’ex sacerdote Fernando Karadima. Tra queste, James Hamilton, Juan Carlos Cruz e José Andrés Murillo, che nel mese di maggio del 2018 hanno incontrato Papa Francesco in Vaticano. La missione di Fundación para la Confianza è di lottare contro gli abusi su minori e accompagnare e orientare quanti sono stati vittime di questi delitti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.