Il Papa: “La buona politica è al servizio della pace”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:18

Per la prossima Giornata mondiale della Pace, che si celebrerà il 1 gennaio 2019 aprendo il nuovo anno, Papa Francesco ha scelto il tema del messaggio che sarà “La buona politica è al servizio della pace”.

Il commento

Nel testo del Pontefice, diffuso nel pomeriggio dalla Sala Stampa della Santa Sede, si legge: “La responsabilità politica appartiene ad ogni cittadino, e in particolare a chi ha ricevuto il mandato di proteggere e governare”. Bergoglio va avanti nel suo commento spiegando in che modo si può svolgere adeguatamente questo compito: “Questa missione – ha scritto il Santo Padre – consiste nel salvaguardare il diritto e nell’incoraggiare il dialogo tra gli attori della società, tra le generazioni e tra le culture”. “Non c’è pace senza fiducia reciproca”, ha ricordato Francesco, “E la fiducia ha come prima condizione il rispetto della parola data“. Bergoglio ha definito l’impegno politico come “una delle più alte espressioni della carità” ed ha detto che “porta la preoccupazione per il futuro della vita e del pianeta, dei più giovani e dei più piccoli, nella loro sete di compimento”.

La Giornata Mondiale della Pace

Citando San Giovanni XXIII e la sua lettera enciclica del 1963 “Pacem in Terris”, Papa Francesco ha ricordato che “quando l’uomo è rispettato nei suoi diritti germoglia in lui il senso del dovere di rispettare i diritti degli altri”. Il Pontefice ha osservato: “I diritti e i doveri dell’uomo accrescono la coscienza di appartenere a una stessa comunità, con gli altri e con Dio”. Questa riflessione ha portato Francesco a concludere, affermando: “Siamo pertanto chiamati a portare e ad annunciare la pace come la buona notizia di un futuro dove ogni vivente verrà considerato nella sua dignità e nei suoi diritti”. Quella prevista per il 1 gennaio del 2019 sarà la 52esima Giornata mondiale della Pace che la Chiesa cattolica celebra dal 1967, per volontà di San Paolo VI, al fine di invitare il mondo alla preghiera e alla pace

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.