Il Papa invitato a Taiwan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:01

A poche settimane dalla firma dell'accordo provvisorio tra Santa Sede e Repubblica popolare cinese, Papa Francesco ha ricevuto l'invito ufficiale a visitare l'isola di Taiwan l'anno prossimo, in occasione della programmata visita apostolica in Giappone. Ne ha dato l'annuncio la presidentessa taiwanese Tsai Ing-wen sul suo profilo Twitter. L'invito al Pontefice è stato trasmesso dal vice-presidente, Chen Chien-jen che era già stato in Vaticano nel 2016.

L'invito

L' agenzia stampa Central News Agency ha riportato la notizia che Papa Francesco ha ringraziato per l'invito ed ha mandato i suoi saluti alla presidentessa. Tuttavia, non è specificato se il Santo Padre abbia accettato o meno l'offerta. L'invito al Papa a visitare Taiwan giunge pochi giorni dopo quello arrivato da Kim Jong-un per una tappa a Pyongyang, capitale della Corea del Nord.

Taiwan sull'accordo con la Cina

Sull'accordo provvisorio tra Vaticano e Pechino, il vice-presidente Chen Chien-jen ha voluto specificare alla stampa che il governo di Taiwan è consapevole che si tratta soltando di un'intesa su questioni religiose, senza alcuna implicazione politica. Anche l'ambasciatore taiwanese presso la Santa Sede aveva voluto ridimensionare la portata dell'accordo firmato dal Segretario di Stato, il cardinal Parolin, dichiarando all'indomani della firma che: “La Santa Sede continuerà ad essere un partner di Taiwan nella famiglia dei popoli”. Al contrario, Lee Matthew Shieh-Ming aveva affermato: “Riteniamo che, con quest’atto, il Vaticano mira a mantenere la propria gerarchia ecclesiastica, offrendo ai cattolici della Cina continentale la possibilità di professare la propria fede nella normalità, promuovendo la libertà religiosa”.

Relazioni diplomatiche

Nell'isola di Formosa i fedeli cattolici sono 500 mila su una popolazione di 20 milioni. Lo scorso anno la Santa Sede e la Repubblica di Taiwan hanno festeggiato l'anniversario dei 75 anni di relazioni diplomatiche. Un'occasione ricordata con una cerimonia presso la Pontificia università Urbaniana a Roma e un evento a Taipei organizzato dalla nunziatura apostolica – istituita nel 1966 da San Paolo VI, e dalla Conferenza episcopale regionale cinese formata dai vescovi taiwanesi.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.