Il Papa in volo verso la Lituania

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08

Papa Francesco è partito stamattina, alle 7.30 circa, per la Lituania, prima tappa del suo 25esimo viaggio apostolico nei Paesi Baltici. Dopo la Lituania, il Vescovo di Roma visiterà anche Lettonia ed Estonia. Borsa nera immancabilmente stretta sotto il braccio, Papa Bergoglio dopo esser salito sulle scalette dell'aereo ha salutato le hostess e si è girato per fare un cenno con la mano anche verso gli altri presenti sulla piazzola dell'aeroporto “Leonardo da Vinci” di Fiumicino.

“Paesi baltici simili ma diversi tra loro”

Immancabile anche il telegramma al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Nel momento in cui mi accingo a partire per il viaggio apostolico in Lituania, Lettonia ed Estonia, – scrive il Papa – mi è gradito rivolgere a Lei, signor Presidente, e a tutti gli italiani il mio affettuoso e beneaugurante saluto, che accompagno con ogni più cordiale auspicio di pace e di serenità”. Nel corso del viaggio, il Pontefice ha salutato i giornalisti a bordo dell'aereo e ha rivolto loro qualche parola. “Sono tre Paese che si assomigliano ma sono diversi”, ha detto il Pontefice riferendosi a Lituania, Lettonia ed Estonia. “Hanno una storia comune, ma anche diversa”, per questo sarà interessante per gli inviati della stampa – ha proseguito – “notare le cose in comune e le differenze”.

Il programma

L'aereo dovrebbe atterrare a Vilnius, capitale lituana, alle 11.30 circa. Dopo la rituale cerimonia di benvenuto all'aeroporto, Papa Francesco si recherà al Palazzo presidenziale per la visita di cortesia alla presidente Dalia Grybauskaite. Qui incontrerà le autorità lituane verso le 12.40. Alle 16.30 è prevista la visita al Santuario Mater Misericordiae, alle 17.30 l'incontro con i giovani nella piazza antistante la Cattedrale, alle 18.40 la visita alla Cattedrale. Quindi il rientro alla Nunziatura di Vilnius, dove Francesco alloggerà per tutta la durata del viaggio nei Paesi Baltici.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.