Il Papa condanna la “violenza cieca” di un'”azione così inumana”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:13

Papa Francesco ha espresso tutto il suo dolore per gli attentati in Catalogna attraverso un telegramma a firma del Segretario di Stato cardinale Parolin inviato all’arcivescovo di Barcellona, cardinale Juan José Omella y Omella.

“Di fronte alla notizia del crudele attentato terrorista che ha seminato morte e dolore sulla Rambla di Barcellona – scrive il porporato –  Papa Francesco desidera esprimere il suo più profondo dolore per le vittime che hanno perso la vita in un’azione così inumana e offre suffragi per il loro eterno riposo. In questi momenti di tristezza e dolore, vuole far giungere anche il suo sostegno e la sua vicinanza ai numerosi feriti, alle loro famiglie e a tutta la società catalana e spagnola. Il Santo Padre condanna ancora una volta la violenza cieca che è un’offesa gravissima al Creatore, ed eleva la sua orazione all’Altissimo perché ci aiuti a continuare a lavorare con determinazione per la pace e la concordia nel mondo”.

Anche i vescovi spagnoli avevano espresso una ferma condanna per il vile attacco di matrice jihadista sferrato su turisti e passanti inermi a Barcellona.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.