“Il nostro futuro è la pace”, Santos regala al Pontefice la penna simbolo dell’accordo con le Farc

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30

“Sulla pallottola c’è scritto ‘le pallottole sono state il nostro passato, la pace il nostro futuro'”. E’ stato questo questo il momento più intenso dell’incontro tra il Papa e il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos Cardoso ricevuto in udienza con un seguito di dieci persone, compresi la moglie e tre figli. Il colloquio privato e ovviamente senza interpreti è durato venti minuti, al termine c’è stato la presentazione del seguito e lo scambio dei doni. Tra i doni del presidente al Pontefice, una penna ricavata dal bossolo di una pallottola, con cui sono stati firmati gli accordi di pace tra Colombia e Farc, sostenuti con determinazione anche dal Pontefice e dalla sua diplomazia. La penna, distribuita in circa 500 esemplari a chi ha lavorato alla firma degli accordi, è stata chiamata “Baligrafo“, un gioco di parole tra “boligrafo”, che in spagnolo vuol dire penna, e “bala”, che vuol dire pallottola.

Cardoso dopo l’udienza con papa Francesco si è recato nella Segreteria di Stato per i colloqui con Pietro Parolin. Fonti colombiane continuano ad affermare che in mattinata giungerà in Vaticano anche l’ex presidente della Colombia, Uribe, ma al momento non c’è conferma della sua udienza con papa Francesco, che però lo stesso Uribe ha annunciato ieri pubblicamente, prima di partire dalla Colombia.

Il Papa si è fatto incontro al presidente Santos nella Sala del Tronetto, lo ha accolto con un “benvenuto, è un piacere incontrarla, è la terza volta che ci vediamo”. Nello scambio di battute alla scrivania papale, il presidente ha anche detto: “abbiamo bisogno del suo aiuto”. Chiuse le porte della biblioteca papale c’è stato lo scambio dei doni. Il presidente ha anche donato una piccola scultura di porcellana, raffigurante delle orchidee bianche. “Questa – ha spiegato al Papa – è l’opera di una artista colombiana, le orchidee sono il fiore nazionale della Colombia, e sono simbolo della pace”.

Il santo Padre ha ricambiato con il medaglione che raffigura l’angelo della pace, e tre libretti rilegati in rosso, presentando anche “i miei scritti sulla ecologia”, ha spiegato al presidente. Tra i tre volumetti c’era dunque con certezza la enciclica “verde” di papa Bergoglio, la “Laudato sii” e probabilmente le due esortazioni apostoliche “Evangelii gaudium” e “Amoris laetitia”. Prima di congedarsi dal Pontefice, quando già il seguito aveva lasciato la biblioteca papale, il presidente Santos, sulla porta, gli ha consegnato personalmente una busta bianca.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.