Il dolore di Papa Francesco per il “violento attacco” nella chiesa nigeriana di Saint Philip

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:14

Profondo dolore e vicinanza. Così Papa Francesco in un telegramma indirizzato a mons. Hilary Paul Odili Okeke, vescovo di Nnewi, dove nella giornata di domenica 6 agosto si è verificato un attacco nella chiesa cattolica di Saint Philip, situata nella città di Ozubulu. Almeno 11 i morti accertati, decine i feriti. Nel testo, a firma del cardinale segretario di Stato, Pietro Parolin, il Pontefice esprime il su profondo dolore e la sua vicinanza ai fedeli della diocesi nigeriana. Inoltre, Bergoglio “assicura la sua vicinanza alle famiglie delle vittime e da quanti colpiti da questa tragedia”.

Il telegramma

The Right Reverend Hilary Paul Odili Okeke
Bishop of Nnewi

Deeply saddened to learn of the loss of life and injury following the violent attack in Saint Philip’s Catholic Church, Ozubulu, His Holiness Pope Francis extends heartfelt condolences to you and to all the faithful of the Diocese of Nnewi, in particular the families of the deceased and all those affected by this tragedy. Upon the entire Diocese, His Holiness willingly invokes the divine blessings of consolation and strength.

Cardinal Pietro Parolin
Secretary of State

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.