I cattolici aumentano ma non in Europa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:10

In occasione della 91^ Giornata Missionaria Mondiale di domenica 22 ottobre, l’Agenzia Fides ha presenta alcune statistiche sulla Chiesa nel mondo, tratte dall’ultimo Annuario, aggiornato al 31 dicembre 2015. A quella data il numero dei cattolici era pari a 1.284.810.000 persone con un aumento complessivo di 12.529.000. L’aumento interessa tutti i continenti, ad eccezione per il secondo anno consecutivo dell’Europa, ed è più deciso, come nel passato, in Africa (+7.411.000) e in America (+4.756.000), seguono Asia (+1.583.000) e Oceania (+123.000). In  Europa il calo è di 1.344.000 fedeli. La percentuale mondiale dei cattolici, in virtù dell'aumento della popolazione, è diminuita dello 0,05%, attestandosi al 17,72%.

Sacerdoti in lieve diminuzione

Il numero totale dei Vescovi nel mondo è aumentato di 67 unità, raggiungendo quota 5.304. Aumentano quelli diocesani e diminuiscono quelli religiosi. Il numero totale dei sacerdoti nel mondo è diminuito di 136 unità rispetto all’anno precedente, a quota 415.656. A segnare una diminuzione consistente è ancora una volta l’Europa (-2.502). Gli aumenti si registrano in Africa (+1.133), America (+47), Asia (+1.104) e Oceania (+82). I sacerdoti diocesani nel mondo sono aumentati globalmente di 217 unità, raggiungendo il numero di 281.514, con unica diminuzione, anche quest’anno, in Europa (-1.596). I sacerdoti religiosi sono diminuiti in complesso di 353 unità e sono 134.142. Consolidando la tendenza degli ultimi anni: crescono in Africa (+297) e in Asia (+605), e quest’anno anche in Oceania (+40), diminuiscono in America (-389) e soprattutto in Europa (-906). I diaconi permanenti diocesani sono nel mondo 44.627, con un aumento complessivo di 673 unità. Crescono ovunque ad eccezione dell’Africa (-3): America (+652), Asia (+17), Europa (+5), Oceania (+2). I diaconi permanenti religiosi sono 628, aumentati di 16 unità rispetto all’anno precedente. Diminuzioni in Asia (-5) e Oceania (-1), aumenti in Africa (+1), America (+4) ed Europa (+17).

Religiose in forte calo

Si conferma la tendenza alla diminuzione globale delle religiose, di 12.399 unità, ogni anno superiore rispetto a quello precedente. Sono complessivamente 670.330. Gli aumenti sono, ancora una volta, in Africa (+959) e in Asia (+930), le diminuzioni in America (-5.652), Europa (-8.394) e Oceania (–242). Diminuiscono anche i missionari laici nel mondo che sono 351.797, con una diminuzione globale di 16.723 unità, particolarmente sensibile in America (-13.506), seguita da Europa (-2.837) e Asia (- 1.117). Anche i catechisti sono diminuiti complessivamente di 142.115 unità, toccando quota 3.122.653.

Stop all'emorragia dai seminari

seminaristi maggiori, diocesani e religiosi, anche quest’anno sono diminuiti globalmente, anche se in misura più ridotta rispetto all’anno scorso, precisamente di 96 unità, e hanno così raggiunto il numero di 116.843. In aumento invece i seminaristi minori (fascia d'età 11-18 anni): più 1.409 unità, raggiungendo il numero di 104.351, un aumento diffuso in tutti i continenti.

Educazione e salute

La Chiesa gestisce nel mondo 73.489 scuole materne frequentate da 7.043.922 alunni; 95.644 scuole primarie per 33.289.532 alunni; 47.415 istituti secondari per 20.015.659 alunni. Inoltre segue 2.535.327 alunni delle scuole superiori e 2.904.964 studenti universitari. Gli istituti di beneficenza e assistenza comprendono 5.391 ospedali con le presenze maggiori in America (1.627) ed Africa (1.295); 16.610 dispensari, per la maggior parte in Africa (5.181), America (4.731) e Asia (3.520); 604 lebbrosari distribuiti principalmente in Asia (296) ed Africa (187); 16.270 case per anziani, malati cronici ed handicappati, per la maggior parte in Europa (8.348) ed America (4.086); 9.924 orfanotrofi per la maggior parte in Asia (3.934); 12.376 giardini d’infanzia con il maggior numero in America (3.435) e in Asia (3.247); 14.551 consultori matrimoniali, per gran parte in Europa (5.666) ed America (5.546); 3.776 centri di educazione o rieducazione sociale e 38.484 istituzioni di altro tipo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.