La missione del Sinodo. Cardinale Stella: “Seguiamo Gesù con tutta la nostra vita”

La testimonianza del prefetto emerito della Congregazione per il clero nella cattedrale di Pescara

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00
Gesù

Camminare insieme sulle orme di Gesù. Nella cattedrale di Pescara il cardinale Beniamino Stella cita l’invito di  Papa Francesco ad “avviare processi”. Seguire Gesù è il modo di testimoniare la fede come percorso. E questa è l’esperienza ecclesiale, sul come nella Chiesa si deve “camminare insieme“. Che è appunto la traduzione letterale della parola Sinodo”.Gesù

Sulle orme di Gesù

“L’unico modo per raggiungere la vita eterna non consiste tanto nel fare qualcosa di speciale.  Ma nel seguire Gesù. Con tutta la nostra vita. In ogni momento e tappa di essa”, sottolinea il prefetto emerito della Congregazione per il clero. E aggiunge: “La vita eterna non si conquista a suon di ‘buone azioni’. Si riceve in dono nella relazione, intensa e permanente, con Colui che è la vita. Il segreto per raggiungere la vita eterna è comprendere che essa inizia qui sulla terra. Dando sostanza al Vangelo nelle situazioni e nelle relazioni di ogni giorno. Vivendole da discepoli del Signore. Come ha ricordato papa Francesco ai giovani (ma non solo a loro) alla Gmg di Rio de Janeiro nel 2013. Gesù

Seme nella terra

Un invito a non restare a “guardare dal balcone” la vita. Un appello a immergersi in essa come ha fatto Gesù. E’ la lezione millenaria di chi ha dato la propria vita pet Gesù come un seme posto nella terra. Non temendo di perderla. Ma “affidandola al Maestro con fede. Nella sicura speranza che non sarebbe andata sprecata”, conclude il cardinale Stella.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.