“Sold out” al Festival biblico da domani a domenica a Treviso

I diversi incontri promossi dal Festival (giunto alla 17ª edizione) avranno come filo conduttore il tema della fraternità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05
Festival

Domenica a Treviso si conclude il Festival biblico. Si tratta di una delle prime manifestazioni culturali “in presenza”. Dopo un lungo tempo di silenzio, e di vuoto, di sale, piazze e teatri. “Abbiamo voluto che la fraternità, oltre che nei contenuti, fosse presente anche nello ‘stile’. Con il quale è stato costruito il programma– spiega don Michele Marcato, coordinatore del Festival-. In particolare avendo in mente due obiettivi fondamentali. Il coinvolgimento attivo dei vari soggetti culturali presenti nel nostro territorio. E il riconoscimento del protagonismo di tutte le categorie di persone. Nella convinzione che la Bibbia sia in grado di parlare davvero a tutti. Mediante molteplici tipologie di linguaggio”.festival

Per la prima volta a Treviso

Il Festival biblico si svolgerà nella città veneta dal 17 al 20 giugno. E potrebbe registrare il “sold out”. Come spiegano al Sir alla diocesi di Treviso. “Molti dei dodici eventi in programma, infatti, hanno quasi esaurito i posti. A disposizione nella piattaforma Eventbrite. Che raccoglie le prenotazioni. Per incontri. Spettacoli. Concerti. Meditazioni in musica. Presentazioni di libri”.festival

Programma del Festival

I diversi incontri promossi dal Festival (giunto alla 17ª edizione) avranno come filo conduttore il tema della fraternità. “Siete tutti fratelli” infatti è il tema dell’edizione 2021. Che si svolge nelle città di sei diocesi del Veneto. A Treviso ci sarà un concerto mattutino della cantautrice Erica Boschiero. Insieme al musicista Sergio Marchesini. Sarà inaugurato così il Festival giovedì 17, alle 9 e alle 10.45 al teatro Eden. “In spirito di fratellanza”. Viaggio musicale alla scoperta dei diritti umani. Dedicato in particolare ai bambini e ragazzi dei Grest cittadini.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.