Eucarestia, il Papa nel cuore dell’Europa. Ciò che unisce i cristiani

Il Metropolita russo Hilarion: "Ortodossi e cattolici condividono la stessa fede nella presenza reale di Cristo nell’Eucaristia"

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00
Eucarestia

L’Eucarestia è il senso del viaggio del Papa in Ungheria. Il Metropolita russo Hilarion di Volokolamsk presiede il Dipartimento. Per le relazioni ecclesiastiche esterne. Al Patriarcato di Mosca. L’agenzia missionaria vaticana Fides ha rilanciato il suo intervento al 52° Congresso eucaristico internazionale. L’evento ecclesiale in corso a Budapest che si concluderà domenica prossima. Con la celebrazione della liturgia eucaristica. Presieduta da Papa Francesco.

Papa e Metropolita

Francesco domenica sarà a Budapest. Hilarion è intervenuto lunedì al Congresso eucaristico internazionale. Cattolici e ortodossi riconoscono che “nel pane e nel vino eucaristici, dopo la loro consacrazione, vi è la presenza piena e reale di Cristo. Non solo la Sua presenza simbolica “. Le parole del Metropolita russo sono cariche di potenziali risvolti pastorali. Per la vita di tante comunità ecclesiali sparse nel mondo. Ad essere ribadita da Hilarion è la fede nella presenza reale di Cristo nell’Eucaristia. condivisa da cristiani cattolici e ortodossi. Secondo l’autorevole esponente della Chiesa ortodossa russa, “crediamo che il pane e il vino dell’Eucaristia siano il vero corpo e sangue di nostro Signore Gesù Cristo”.

Ultima Cena

Cattolici e ortodossi considerano la celebrazione eucaristica “non solo una commemorazione dell’Ultima Cena”. Ma anche la sua attualizzazione. Per “ogni credente che vi partecipa”. E il celebrante “non opera nell’Eucaristia per proprio conto”. Bensì “a nome di Gesù Cristo stesso”. Sono le parole originariamente pronunciate da Cristo nella sua Ultima Cena. Ed è Cristo stesso che amministra il sacramento per coloro che lo seguono. Non un sacerdote o un vescovo“, aggiunge il Metropolita. E’ la fede nell’Eucaristia come forza che edifica “l’unità della Chiesa”. Hilarion ricorda che l’Eucarestia è sorgente dell’unità della Chiesa. Opera efficace della grazia divina. Per ricomporre la piena comunione sacramentale tra Chiese e comunità ecclesiali. Sanando le ferite che durante la storia hanno diviso coloro che portano il nome di Cristo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.