Esami soddisfacenti e cena comunitaria: le condizioni di Papa Francesco

Il Santo Padre, fa sapere il portavoce vaticano Matteo Bruni, rivolge un particolare pensiero a tutto il personale medico-sanitario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:46

Arrivano buone notizie dal Policlinico Agostino Gemelli di Roma, dove è ricoverato da domenica scorsa Papa Francesco. Il Pontefice, dopo l’Angelus si è recato in “anonimato” nella struttura ospedaliera per essere sottoposto a un intervento programmato all’intestino.

Le dichiarazioni di Matteo Bruni

Il direttore della Sala Stampa Vaticana, Matteo Bruni, in data odierna ha fatto sapere che la “giornata di Papa Francesco è stata tranquilla, con il decorso clinico atteso. Gli esami del sangue sono soddisfacenti e prosegue le cure prescritte”. Inoltre, Bruni ha aggiunto che il Pontefice “sta riprendendo gradualmente il lavoro e continua a passeggiare nel corridoio dell’appartamento. Nel pomeriggio ha celebrato la Santa Messa nella Cappellina privata e in serata ha consumato la cena comunitariamente con quanti lo assistono in questi giorni”.

Il riconoscimento ai medici

Papa Francesco rivolge “un pensiero particolare” a tutti i medici e agli operatori sanitari, in questo momento in cui ha bisogno delle loro cure al Policlinico Gemelli di Roma. “Il Santo Padre, toccando con mano l’umana dedizione del personale medico-sanitario che lo assiste, rivolge un particolare pensiero – riferisce il portavoce vaticano Matteo Bruni – a tutti coloro che con cura e compassione scelgono il volto della sofferenza, coinvolgendosi in una relazione personale con gli ammalati, soprattutto i più fragili e vulnerabili”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.