“Ero forestiero”: la medaglia del quinto anno di pontificato dedicata all’accoglienza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37

Sarà disponibile da venerdì 28 luglio, presso l’Amministrazione del Patrimonio della Sede Apostolica dello Stato della Città del Vaticano, la medaglia del V Anno di Pontificato di Francesco, opera dell’artista Mariangela Crisciotti. Lo riporta il Sir citando il bollettino pubblicato oggi dalla Sala Stampa della Santa Sede.

Le caratteristiche

Su diritto, la nuova medaglia pontificia riporterà lo stemma di Papa Francesco con intorno la scritta in latino “Franciscus P.P. Anno V MMXVII”; sotto, il nome dell’artista M. Crisciotti; sul bordo esterno, la scritta latina “E civitate vaticana” con il numero della medaglia.

Sul rovescio è incisa l’immagine di una barca che approda a terra e di un uomo che tende la mano a un naufrago, sormontata dal versetto evangelico di Matteo sul Giudizio Finale Hospes eram et collegistis me,Ero forestiero e mi avete ospitato”. Il naufrago, seduto per terra e quasi confuso tra la gente, è un uomo che somiglia a Cristo, come recita il Vangelo: “Quello che avete fatto ad uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”.

La tiratura

I pezzi prodotti sono limitati: 50 i trittici, 50 gli esemplari in oro, 1.000 quelli in argento, 1.500 quelli in bronzo. Ogni esemplare sarà accompagnato da un certificato di garanzia, numerato, con timbro a secco della Segreteria di Stato e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.