Da luglio il corso di perfezionamento liturgico-musicale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:52

E' previsto per luglio l'inizio del corso di perfezionamento liturgico-musicale organizzato dall'ufficio liturgico nazionale della Conferenza episcopale italiana. L'iniziativa, avviata nel 1994, è patrocinata dal Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma ed ha come obiettivo “l'approfondimento teorico e pratico della musica e del canto nella celbrazione liturgica”. In base a quanto riportato dal Sir, il piano di studi toccherà diverse tematiche come liturgia, musicologia liturgica, teoria, prassi e prassi e metodologia della vocalità e del canto corale, teoria, prassi e metodologia degli interventi strumentali nella liturgia.

Chi può partecipare

Il corso è aperto a chi è in possesso di un titolo musicale rilasciato da un conservatorio di musica o da un istituto diocesano di musica sacra. Chi non è in possesso di tali requisiti, potrà comunquere accedere al corso tramite un colloquio preliminare per verificare la preparazione musicale di base. La domanda di ammissione dovrà essere presentata entro il 30 aprile all'Ufficio liturgico nazionale. Saranno necessari anche una lettera di presentazione del vescovo diocesano, il diploma del conservatorio o la laurea in discipline musicali, oltre al curriculum vitae. 

Dove e quando

Come riporta il Sir, il corso è suddiviso in tre sessioni residenziali che si svolgeranno tra Roma e Assisi. La prima si terrà nella città di San Francesco dal 15 al 21 luglio 2019, la seconda dal 2 al 5 gennaio 2020 a Roma, la terza sessione si svolgerà ad Assisi nel mese di luglio 2020, anche se al momento non è ancora stata definita la data precisa. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.