Venerdì alla Chiesa degli artisti “L’Ultima Cena di Leonardo da Vinci- The Living Tableau”

Alla Chiesa degli Artisti per il Corpus Domini l’opera sull’Ultima Cena di Leonardo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05
Leonardo

Leonardo: arte e fede. In occasione della Solennità del Corpus Domini è prevista l’inaugurazione di un’importante installazione artistica. L’Ultima Cena di Leonardo da
Vinci- The Living Tableau. Del regista Armondo Linus Acosta. Con la collaborazione di Vittorio Storaro, Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo. L’evento culturale avrà luogo a Roma venerdì alle ore 17. Nella Basilica di Santa Maria in Montesanto. La Chiesa degli artisti a piazza del Popola invita così alla preghiera e alla meditazione. Grazie all’interpretazione in chiave cinematografica del capolavoro di Leonardo. L’iniziativa ha il patrocinio del dicastero per la Comunicazione della Santa Sede. dell’Ufficio Comunicazioni sociali del Vicariato di Roma. Del ministero per i Beni e le attività culturali. Del comune di Roma. E della fondazione Film Commission di Roma e del Lazio.

Leonardo e preghiera

«Quest’anno– spiega il rettore della basilica monsignor Walter Insero – per il Corpus Domini non si sono potute organizzare le tradizionali processioni per il centro di Roma. Così si è pensato a un momento meditativo. E un invito alla preghiera. Partendo dal capolavoro di Leonardo. Reinterpretato in chiave cinematografica. Saremo aiutati a contemplare il mistero dell’Eucarestia. Nella solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo”. Sarà celebrata la Santa Messa della Solennità del Corpus Domini, domenica 6 giugno ore 12.15. In cui si potrà contemplare il legame tra L’Ultima Cena di Gesù con i suoi discepoli e il dono dell’Eucarestia. Ispirati dalla reinterpretazione dell’opera vinciana. Gli orari per poter ammirare l’opera sono i seguenti: venerdì 4 giugno dalle 17 alle 22, sabato 5 giugno e domenica 6 giugno, dalle 12 alle 22. Alla Chiesa degli artisti, dunque, fede e arte nel segno di Leonardo da Vinci.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.