Card. Bagnasco: “La famiglia patrimonio e cellula dell’umanità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:33

Si è aperta oggi pomeriggio l’assemblea generale dei vescovi italiani guidata dal cardinal Angelo Bagnasco. In seguito ai temi trattati nel Sinodo, il porporato ha ricordato l’importanza di difendere la famiglia, “patrimonio e cellula dell’umanità” dove si gioca il futuro della società.

Bagnasco ha parlato con determinazione della minaccia che vive la famiglia spiegando che: ” è irresponsabile oggi indebolire la famiglia, creando nuove figure per scalzare culturalmente e socialmente il nucleo portante della persona e dell’umano.” Il presidente della Cei ha aggiunto inoltre che i figli “non sono oggetti né da produrre né da pretendere o contendere, non sono al servizio dei desideri degli adulti”, e ha ricordato che il diritto di ogni bambino è quello di avere un papà ed una mamma. A riguardo, ha voluto ringraziare tutti i nuclei che ancora oggi portano avanti la loro vocazione testimoniando la bellezza del matrimonio cristiano.

Salvatore Martinez, presidente nazionale del Rinnovamento nello Spirito Santo ha commentato l’intervento del Cardinale: “La crisi di fede in Dio è divenuta passo dopo passo, crisi dell’uomo”. Bagnasco ha concluso l’intervento incoraggiando i vescovi e la Chiesa ad entrare nelle ferite che oggi vive la famiglia proponendo una educazione all’affettività e una solida preparazione al matrimonio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.