Calendario Liturgico: Pasqua il 5 aprile, l’Avvento inizia il 29 novembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:33

“Centro di tutto l’anno liturgico è il Triduo del Signore crocifisso, sepolto e risorto, che culminerà nella domenica di Pasqua il 5 aprile 2015. In ogni domenica, Pasqua della settimana, la santa Chiesa rende presente questo grande evento nel quale Cristo ha vinto il peccato e la morte”. Così la Chiesa Cattolica dà l’annuncio dell’inizio del nuovo anno liturgico a tutti i fedeli cattolici che seguono il rito romano. La Pasqua è il fulcro del credo e dà lì scaturiscono tutti i principali “giorni santi”.

Mercoledì 18 febbraio si celebrano le “Ceneri”, “Ricordati che sei polvere e in polvere tornerai”, con queste parole il celebrante sparge un pizzico di cenere benedetta sul capo o sulla fronte dei fedeli per ricordare loro la caducità della vita terrena e per spronarli all’impegno penitenziale della Quaresima. Quest’ultimo è uno dei periodi più forti dell’anno liturgico: un tempo di quaranta giorni che precede la celebrazione della Pasqua (5 aprile). Secondo il rito romano, la Quaresima inizia con le “ceneri” e si conclude il Giovedì Santo (2 aprile). In questo periodo si ricordano i 40 giorni che Gesù trascorse nel deserto dopo il suo battesimo. Un altro evento importante è l’Ascensione del Signore, il 17 maggio.

In base a quanto narrato dal Nuovo Testamento, si tratta dell’ultimo episodio di della vita terrena di Gesù: quaranta giorni dopo la sua morte e resurrezione, è asceso al cielo. Il 24 maggio si celebra la Pentecoste, cioè l’effusione dello Spirito Santo, dono del Signore e la nascita della Chiesa. Il 29 novembre inizierà l’Avvento, dal latino “adventus”, significa “venuta”, ma più comunemente viene indicato come “attesa”. Questo, è il tempo liturgico durante il quale i fedeli si preparano ad accogliere la Nascita di Gesù.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.