Bassetti (Cei): “La vicenda Polonia-Bielorussia è contro il Vangelo”

L'intervento del card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, all’Assemblea generale straordinaria dei vescovi italiani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:07
bassetti
Il Card. Gualtiero Bassetti, presidente della CEI

Stare nuovamente insieme in presenza ci rallegra e ci consente di raccogliere con nuova lena le sfide che ci riserva l’attuale fase dell’umanità. Ma c’è di più. Ormai in tutte le nostre Chiese locali è stato avviato ufficialmente il Cammino sinodale. Ci ritroviamo quindi per ribadire la nostra volontà di procedere insieme, all’unisono anzitutto tra di noi e poi in armonia con il contesto più ampio del Sinodo della Chiesa universale”. Il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, ha aperto con queste parole la sua introduzione all’Assemblea generale straordinaria dei vescovi italiani, che si è aperta ieri pomeriggio all’Ergife Palace Hotel con l’incontro riservato tra il Papa e i presuli.

Bassetti: “Il cattolicesimo in Italia può vantare una storia unica”

“Il cattolicesimo in Italia – ha ribadito Bassetti riportato dal Sir – può vantare una sua storia unica: questo è il tempo in cui, come non mai, possiamo verificare e rilanciare la vita delle Chiese che sono in Italia, allargando lo sguardo a quella Chiesa universale, i cui confini sono gli angoli estremi della terra”.

“Questo atteggiamento di attenzione al particolare con un cuore aperto all’universale ci è richiesto e ci è garantito dal legame unico con il Santo Padre”, ha specificato il presidente della Cei: “In lui riconosciamo il vescovo di Roma e il successore di Pietro, colui che ha ricevuto da Cristo il compito di confermare i suoi fratelli. A lui va il nostro affetto e il nostro ringraziamento”.

“Come sempre Papa Francesco ci ha rivolto parole importanti, che ci spronano a cogliere le occasioni di grazia che questo tempo ci offre”, ha rivelato il cardinale: “Inoltre, gli siamo particolarmente grati per la sua presenza all’incontro con i Vescovi del Mediterraneo, che si terrà a Firenze dal 23 al 27 febbraio 2022. Il Papa testimonia così la sua premura e attenzione a un’iniziativa importante, perché coinvolgerà le comunità civili ed ecclesiali del Mediterraneo. Si tratta di un altro tassello nella costruzione di una cultura comunitaria”.

La vicenda Polonia-Bielorussia è contro il Vangelo”

“In comunione con il Papa, abbiamo richiamato nelle scorse settimane la situazione della Libia. Penso ora a quanto sta avvenendo nei confronti dei migranti al confine tra Polonia e Bielorussia, e a quelli che dalle coste del Magreb si avventurano nel Mediterraneo… Sono vicende che non appartengono alla cultura europea generata dal Vangelo, esse non ci appartengono”, ha aggiunto il cardinale Bassetti.

Bassetti: “Troppi giovani italiani in fuga all’estero”

“Per molti giovani è andata affievolendosi proprio la speranza. Ogni anno in Italia in migliaia fanno le valigie per cercare fortuna altrove”, ha detto Bassetti sottolineando che “molti stentano a trovare lavoro qui oppure sono demotivati a tal punto da rinunciare a cercare un’occupazione o a studiare per raggiungerla”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.