Autografo del Papa sulla “Evangelii Gaudium” per il presidente di Panama

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50
laterano

E’ un cattolico fervente Juan Carlos Varela, presidente della Repubblica di Panama, che stamattina ha incontrato Papa Francesco per un colloquio privato durato oltre 20 minuti. Appena ha ricevuto in dono dal Santo Padre una copia dell’esortazione apostolica “Evangelii Gaudium” ha cercato velocemente una pagina del testo chiedendo al Papa di firmarla. Il premier dello Stato americano, insediatosi ai primi di luglio, è stato ricevuto in udienza con la consorte Lorenza, i due figli maschi e il seguito, tra cui il viceministro degli Esteri, Luis Miguel Hincapié. Il colloquio tra Francesco e il presidente, che ha studiato dai gesuiti, è stato molto cordiale, con il Papa spesso pronto al sorriso e alle battute.

Juan Carlos Varela ha donato al Papa un buono storico del Tesoro del canale di Panama, di cui ricorre il centenario dell’apertura, e una tela tessuta a mano dalle popolazioni indigente Kuna, raffigurante la Madonna di Antigua, patrona di Panama. “E’ fatto a mano?”, ha commentato il vescovo di Roma, “interessante, quindi è un tessuto… anche noi abbiamo una raffigurazione della Madonna di Antigua in Vaticano”. Il Pontefice ha ricambiato con il dono di una stampa, e di una copia del documento di Aparecida oltre che quello della “Evangelii Gaudium”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.