Assisi attende 2000 giovani per il capodanno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00

Sono tutti giovani quelli che ogni anno decidono di festeggiare la notte di San Silvestro ad Assisi, affascinati dalla testimonianza di Francesco e Chiara, dalle loro scelte di vita radicali e contro corrente che rispondono a quella sete di senso che da sempre è nell’uomo ma in particolar modo nei ragazzi che si preparano a costruire il loro futuro.

Molti di questi giovani sono ospiti dei Frati minori e delle suore di Santa Maria degli Angeli già da diversi giorni, alla riscoperta di quella vocazione a cui tutti siamo chiamati: la vita. Giorni nei quali questi ragazzi riscoprono la bellezza che risiede nella loro storia, giorni di amicizie nuove e di festa ma soprattutto giorni nei quali ognuno può mettersi in ascolto di quei desideri profondi di felicità che spesso si rischia di non ascoltare.

L’evento è organizzato in diversi appuntamenti: il primo è previsto per le 18 con una catechesi tenuta in Basilica da Padre Francesco Piloni, animatore vocazionale e Vicario provinciale dei Frati Minori dell’Umbria, a seguire un momento di festa e testimonianze. Quest’anno sarà Davide Cerullo a dare la sua esperienza, un uomo che alle lusinghe della malavita ha preferito la Vita, e che cerca di trasmettere questo dono ai tanti ragazzi del suo paese ma in particolar modo nel suo quartiere di Scampia. A conclusione il passaggio all’anno nuovo avverrà con la celebrazione della Santa Messa di mezzanotte nella Basilica di Santa Maria degli Angeli per ringraziare il Signore dell’anno trascorso.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.