Apre in Vaticano la “barberia del Papa” per i clochard

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:29

I clochard che gravitano nella zona del Vaticano avranno a disposizione un servizio gratuito di taglio barba e capelli. E’ la nuova iniziativa voluta da Papa Francesco – sempre attento alle esigenze dei poveri – e messa in atto da monsignor Konrad Krajewski dell’Elemosineria apostolica. Dopo la costruzione di bagni e docce sotto il colonnato del Bernini la nuova idea a favore dei senzatetto della capitale prenderà il via il 16 febbraio ed andrà avanti ogni lunedì, giorno di chiusura settimanale dei barbieri.

“La prima cosa che noi vogliamo – ha spiegato l’elemosiniere di Sua Santità – è dare dignità alla persona”. “Fare la doccia e poter lavare la biancheria – ha aggiunto – non basta. È necessario essere in ordine con i capelli e la barba, anche per prevenire malattie. Un altro servizio che un senzatetto difficilmente potrebbe avere in un negozio normale perché magari potrebbe sollevare il timore di diffondere ai clienti qualche malattia, come ad esempio la scabbia”. Diversi barbieri volontari hanno messo a disposizione tutta l’attrezzatura necessaria e parte del loro tempo libero. Due sono dell’Unitalsi, altri frequentano l’ultimo anno della scuola di barbieri di Roma.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.