A Veroli la “Giornata per la custodia del creato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:57

Si svolgerà l'1 e il 2 settembre a Veroli la XIII edizione della Giornata nazionale per la custodia del creato della Cei. Il tema scelto quest'anno è “Coltivare l'alleanza con la terra” e l'organizzazione è stata affidata alla diocesi di Frosinone Veroli Ferentino.

L'intera manifestazione si svolgerà a Veroli dove sabato 1 settembre nel Seminario vescovile è in programma il XIII Forum dell'Informazione Cattolica per la Custodia del Creato e domenica 2 settembre la S. Messa nella basilica di Santa Maria Salome, che sarà trasmessa in diretta da Rai1.

Il programa prevede al mattino i saluti istituzionali del presidente di Greenaccord Alfonso Cauteruccio e del sindaco di Veroli Simone Cretaro, sarà poi mons. Ambrogio Spreafico, vescovo di Frosinone Veroli Ferentino, ad aprire i lavori commentando le parole della Scrittura che indicano, nell'alternanza dei tempi e delle stagioni, un segno di quella stabilità del reale, che è garantita dalla fedeltà a Dio. E' prevista la partecipazione di rappresentanti e studiosi del mondo religioso e della comunità scientifica. Il Forum dell'Informazione Cattolica per la Custodia del Creato avrà per tema “Custodi creativi, responsabili e pronti”. “La vocazione umana a coltivare la terra – si legge nel messaggio della Chiesa italiana – non può che andare di pari passo con la vocazione a custodirla”. Il Forum ospiterà circa 70 giornalisti delle maggiori testate del mondo ecclesiale, insieme a professionisti che si occupano di ambiente e di vari ambiti del sociale. Il messaggio sarà presentato e commentato dal direttore dell'Ufficio Problemi Sociali e Lavoro della Cei, Fabiano Longoni.

Nella sessione pomeridiana il tema sarà “Custodi in ricerca e in azione“. Partendo del tema dei rifugiati per ragioni climatiche e ambientali, saranno esaminati gli aspetti degli impegni internazionali sul clima con l'analisi dei piani di mitigazione di adattamento e alcune esperienze concrete in Italia e in Congo. In serata itinerario-degustazione di prodotti dell'enogastronomia del territorio del frusinate curato da Coldiretti Lazio e consegna del premio giornalistico “Sentinella del Creato” assegnato a tre giornalisti – scelti da Greenaccord, UCSI e FISC – e ad alcuni personaggi del mondo dell'arte e della cultura che si sono distinti per la loro sensibilità ambientale. Domenica, dopo una visita guidata al centro storico di Veroli, la S. Messa presieduta da mons. Spreafico trasmessa in tv concluderà la due giorni dedicata al rapporto tra fede e ambiente.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.