Ricerca
SABATO 21 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Baby gang aggredisce autista dell'Atac

Il gruppetto di giovani aveva azionato la leva di emergenza, denunciato un 17enne

Un bus Atac a Roma
B
aby gang aggredisce autista dell'Atac: è successo nella tarda serata di ieri a Roma, intorno alle 23.30 in via Boccea, periferia nord della capitale, a bordo di un bus della linea 46. L'autista è stato aggredito da un gruppetto di otto ragazzi a Roma. A quanto ricostruito finora, durante il tragitto i giovani hanno messo in azione la leva di emergenza delle porte e quando il conducente è uscito dalla cabina, forse dopo averli...
SABATO 21 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

GdF: falso "Made in Italy", 66 denunce

L'allarme Coldiretti: "58% delle frodi a tavola, la concorrenza sleale fa crollare i prezzi"

Falso
P
rodotti fabbricati nei Paesi dell'Est dove erano state apposte anche indicazioni di prodotto italiano, e venduti in Italia. E' l'illecita commercializzazione di quasi 5 milioni di articoli del valore di oltre 16 milioni di euro. Le etichette riportavano la falsa dicitura, insieme con il tricolore italiano, "Made in Italy", "Prodotto italiano". Lo hanno scoperto i militari GdF di Gorizia, al termine di indagini condotte tra 2016 e 2019 nell'ambito di una vasta...

SABATO 21 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

In Kenya vive la prima zebra dal manto scuro a pallini bianchi

Prima volta che si fotografa un esemplare del genere. La sua caratteristica deriverebbe da un eccesso di melanina

Tira, la zebra col manto a puntini - Foto Quotidiano.net
A
iuto, qualcuno ha invertito i colori delle zebre! Calma, non è niente di tutto questo. È solo la Natura che fa il suo corso, a volte in maniera a prima vista incomprensibile. Un esempio? Il primo esemplare di zebra "al rovescio". Nerobianca, invece che bianconera. Il suo nome è Tira,ed è speciale. Perchè è la prima volta che viene avvistata e fotografata una delle sue specie con l'intero manto scuro puntellato da macchioline bianche sul corpo. A...
SABATO 21 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Nuove forze Usa in Arabia Saudita

Dopo gli attacchi agli impianti petroliferi per i quali è sospettato l’Iran

Petroliera
S
ale ancora la tensione tra Washington e Teheran. Gli Stati Uniti invieranno nuove forze nel Medio Oriente dopo gli attacchi agli impianti petroliferi in Arabia Saudita che si sospetta fortemente siano stati sferrati dall'Iran. Ad annunciare l’escalation di presenza militare statunitense nell’area è stato il capo del Pentagono Mark Esper spiegando che la decisione è stata approvata dal presidente Donald Trump dopo una richiesta di sostegno da parte di Riad....

SABATO 21 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Distribuiti kit scolastici ad oltre 300mila bimbi

L’aggravarsi della situazione economica ha lasciato circa 1 milione di minori fuori dalla scuola

Bambine venezuelane a scuola
L
a scuola riapre anche in Venezuela, ma molti bambini - a causa della grave crisi socioeconomica che attanaglia il Paese sudamericano da anni - non hanno i soldi per libri e quaderni. Per, l’Unicef sta fornendo a più di 300.000 minori in Venezuela il kit per il ritorno a scuola per consentire loro di studiare nonostante la povertà diffusa. Ogni kit contiene uno zaino, quaderni, matite e colori. L’Unicef sta anche fornendo materiali per insegnamento e apprendimento,...
SABATO 21 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Ancora sbarchi a Lampedusa: 108 persone nella notte

Hot spot al collasso con circa 300 migranti ospiti, duecento in più della capienza prevista

Ancora sbarchi a Lampedusa
A
ncora sbarchi in nottata a Lampedusa, dove sono approdati complessivamente 108 migranti. Intorno alle 23:00 un barcone con a bordo 92 persone è stato intercettato a poche miglia dall'isola da una motovedetta della capitaneria di porto. Altri 16 migranti, a bordo di un barchino, sono giunti direttamente a terra. L'hot spot, dove in questo momento si trovano circa 300 extracomunitari a fronte di una capienza massima di un centinaio di ospiti, resta al collasso e i trasferimenti...