“Hai vinto 5 mila euro”, la nuova truffa che corre sul web

Una falsa pagina, che ha impropriamente usato l'immagine di Cristiano Ronaldo, promette immaginarie vincite in denaro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01

Una nuova truffa corre sul web e, questa volta, ha arruolato – logicamente a sua insaputa – un noto volto di uno dei campioni del calcio. Il volto di Cristiano Ronaldo, star del mondo del pallone, infatti, è stato usato per pubblicizzare un finto concorso. E’ stata creata una pagina con la foto di Cr7 nella quale si pubblicizza una presunta vincita di 5 mila euro.

Per rendere il tutto più credibile, gli autori della truffa online hanno creato anche dei falsi commenti di utenti che testimonierebbero di aver ricevuto premi in denaro. La nuova frode è stata segnalata sulla pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia”.

I consigli della Polizia Postale

“Qualora doveste incappare in simili concorsi truffa, consigliamo di:

non compilare mai moduli online con i dati personali;

diffidare da messaggi o news che non siano direttamente verificabili rispetto alla fonte di provenienza e non condividerli tra gli amici;

usare sempre il buon senso. La fretta, quando si è online, può far commettere errori;

ricordare sempre che nessuno regala niente.

“Se hai bisogno di informazioni o di aiuto scrivici su: www.commissariatodips.it ”, concludono.

Dallo Sportello dei Diritti

Nonostante le allerte e le segnalazioni di questo tipo di truffe, come detto, sono troppi coloro che cascano nella rete di questi malintenzionati, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”.  “Il modo migliore per difendersi, è quello di diffidare da questo tipo di pagine web e seguire le indicazioni della Polizia Postale – aggiunge – Nel caso siate comunque incappati nella frode potrete rivolgervi agli esperti della nostra associazione tramite i nostri contatti email [email protected] o [email protected]sportellodeidiritti.org per valutare immediatamente tutte le soluzioni del caso per evitare pregiudizi”.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.