Vendevano vino Igp, ma era un falso: un milione di litri sequestrati

Otto persone denunciate nel Foggiano con una lunga lista di reati, tra cui l'accusa di frode in commercio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:47

Un milione di litri di vino messo in commercio con false etichette Igp è stato sequestrato a un’azienda vinicola della provincia di Foggia. Otto persone sono state denunciate con l’accusa di frode in commercio, contraffazione di indicazioni geografiche o denominazioni di origine dei prodotti agroalimentari, falsità in registri, notificazioni e in documenti informatici.

Il sequestro è stato eseguito dal personale dell’ispettorato controllo qualità e repressione frodi di Bari e da militari della Guardia di finanza di Foggia. I militari hanno individuato un’azienda vinicola nella provincia di Foggia che risultava aver commercializzato oltre 1,5 milioni di litri di vino con marchio Igp falso: Primitivo, Chardonnay, Pinot grigio, Falanghina e Merlot. Attraverso le indagini i finanzieri hanno rilevato gravi anomalie tra le tipologie di uva effettivamente prodotte e quelle formalmente conferite alle aziende.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.