Una donna egiziana divorzia dal marito, la voleva uguale a Kim Kardashian.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09

La mania di un egiziano per le dive della tv ha spinto la moglie a divorziare. Il marito voleva che Rahma, la coniuge, assomigliasse all’americana Kim Kardashian o alla diva libanese Haifa Wehbe. Così la donna si è rivolta al tribunale del Cairo e ha ottenuto lo scioglimento del matrimonio. A raccontare la storia di Rahma è stato il sito d’informazione Masrawi. Il giudice ha dato ragione alla donna applicando la cosiddetta “Khula”, cioè una legge egiziana che consente alle donne di divorziare per incompatibilità, purché rinuncino ai loro diritti economici e restituiscano la dote.

 “Voleva che sembrassi come Haifa Wehbe e Kim Kardashian -ha detto la donna al magistrato – ma io non sono come quelle bambole artificiali”. Il marito le chiedeva di assumere uno stile di vita simile a quello della soubrette Usa e di cambiare la sua personalità. Ma alla base della decisione di divorziare c’è anche un episodio di infedeltà. “Quando ho saputo che mi aveva tradito non ho potuto più restare con lui”, ha rivelato poi la donna durante l’udienza scatenando la replica del marito, che ha ammesso la scappatella ma solo perché l’ormai ex moglie le sembrava “più mascolina” di lui.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.