MARTEDÌ 23 GENNAIO 2018, 00:04, IN TERRIS

Un metodo choc per placare i bimbi iperattivi

In 200 scuole della Germania diffuso un giubbotto che pesa fino a 6 chili

SIMONE PELLEGRINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Giubbotto per bambini iperattivi
Giubbotto per bambini iperattivi
N

on solo i farmaci, per sedare i bambini che soffrono del disturbo da deficit di attenzione e iperattività (Adhd), dalla Germania giunge un nuovo e controverso metodo. Si tratta di un giubotto che può pesare dagli 1,2 ai 6 chilogrammi, imbottito di sabbia, da far indossare ai piccoli studenti per impedir loro di potersi alzare e muovere facilmente.


Il dibattito

La strana "armatura" (che costa tra i 140 e i 170 euro) è stata adottata da 200 scuole in tutto il Paese, che si dicono soddisfatte per avere ottenuto un cambiamento notevole nel comportamento dei bambini. "I bambini amano indossarle e nessuno è costretto a farlo contro il suo volere", ha dichiarato al Guardian Gehild de Wall, a capo dell'unità per l'inclusione della scuola Grumbrechtstrasse ad Amburgo, tra i pioneri nel suo utilizzo. Egli garantisce che il giubotto viene indossato solo se il bambino è accondiscendente e per un massimo di 30 minuti.

Non altrettanta soddisfazione è stata però espressa da genitori, educatori e psicologi. La trovata ha infatti generato un vespaio di polemiche. Molti genitori hanno protestato definendo questo deterrente da indossare una "tortura". La definisce una misura "eticamente discutibile" Michael Schlte-Markwort, direttore del reparto di psichiatria infantile nella clinica universitaria di Amburgo. Egli ha detto al Guardian: “Sarebbe necessario concentrarsi di più sul problema di ogni singolo bambino, piuttosto che cercare un rimedio per cambiare il comportamento in modo che si adegui a quello della classe”.


Problemi legati ai farmaci

Il tema del deficit di attenzione e iperattività (Adhd) suscita polemiche a prescindere da questa novità introdotta in Germania. Esiste un circuito di persone ed organizzazioni che sostiene che la diffusione di farmaci per sedare bambini sia tutt'altro che proficua nei loro confronti. Inoltre, nell'estate 2014 uno studio del National Centre for Register-Based Research dell'università danese di Aarhus, pubblicato nel Journal of Child and Adolescent Psychopharmacology, ha notato una correlazione tra l'assunzione di determinati farmaci e i problemi cardiovascolari.

"I ricercatori - si legge sul sito Nostro Figlio - hanno seguito più di 700mila bambini nati in Danimarca tra il 1990 e il 1999, di questi, 8.300 avevano avuto una diagnosi di Adhd e, è stato riscontrato, presentavano eventi legati a patologie cardiovascolare con una probabilità circa 2,3 volte più alta rispetto agli altri".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
BERGAMO

Due fratelli muoiono durante un bagno nel lago d’Iseo

Non sapevano nuotare, per i carabinieri potrebbe averli inghiottiti una buca sott’acqua. Cinque morti in due giorni
TOSCANA

Ecco gli eredi di giullari e menestrelli

Un festival dedicato ai poeti ambulanti e al repertorio dei cantastorie
MIGRANTI

Open Arms, la polizia nella sede della Guardia Costiera

Ieri l'appello del presidente dell'Europarlamento, David Sassoli, affinché l'Italia consenta lo sbarco

Due punti fondamentali

Siamo finiti in un grande confusione, ed è difficile comprendere quali esiti finali avrà la crisi di...
Peter Fonda in Easy Rider
CINEMA

E' morto Peter Fonda, la star di Easy Rider

L'attore, figlio del grande Henry, aveva 79 anni. Con il film capolavoro del 1969 segnò un'intera generazione
PARIGI

Ricostruire Notre-Dame per far rinascere la fede

Messaggio di papa Francesco alla diocesi di Parigi impegnata a riportare al suo antico splendore la cattedrale gravemente...
Felice Gimondi
CICLISMO

Addio a Felice Gimondi, il campione che battè il Cannibale

L'ex ciclista colto da un infarto in Sicilia. Con l'amico-rivale Eddy Merckx segnò un'epopea di duelli...
ROMA

Un secolo e mezzo al servizio dell’infanzia

Il 20 novembre a Roma la serata per i 150 anni del Bambino Gesù. L’evento di solidarietà condotto da Amadeus...