MARTEDÌ 01 NOVEMBRE 2016, 000:04, IN TERRIS

Svista in ospedale, bimba si ritrova ingessata e con sei dita

AUTORE OSPITE
Svista in ospedale, bimba si ritrova ingessata e con sei dita
Svista in ospedale, bimba si ritrova ingessata e con sei dita
Si è ritrovata improvvisamente con sei dita a causa di una svista in ospedale. La fasciatura è stata rifatta tre volte nel giro di due giorni. E' quello che è accaduto ad una bambina di tre anni che è arrivata al Manzoni di Lecco con l'indice sinistro fratturato. Bisognava fasciarle il dito con un gesso, ma è uscita con l'ingessatura fatta a un "sesto dito", immaginario, creato tra pollice e indice, su un indice inesistente, mentre quello dolorante è stato lasciato libero.

Come riportato dal quotidiano "La Provincia di Lecco", che ha pubblicato anche la foto della mano, la mamma della piccola, residente con la famiglia nel lecchese, aveva portato per la prima volta la bambina al pronto soccorso. In sala gessi le era stato fatto un bendaggio che la famiglia definisce "fatto alla bell'e meglio" in ogni caso, lamentando ancora dolori. Il giorno successivo la bambina è stata riportata all'ospedale e un medico - racconta ancora la famiglia - ha incaricato un'infermiera di procedere all'immobilizzazione del dito.

La piccola si è addormentata in ospedale ed è stata accompagnata a casa dal padre. In serata la scoperta dell'ingessatura del dito inesistente. A quel punto, inevitabile, la terza corsa in ospedale tra l'imbarazzo generale di pazienti e personale. "Sul foglio di dimissioni - lamenta la mamma - hanno scritto: 'La madre porta la minore al pronto soccorso perché, secondo lei, il bendaggio non è fatto a dovere'. Roba da denuncia". Dall'ospedale fanno sapere che "con i bambini piccoli può succedere, steccature e ingessature possono spostarsi a causa dei movimenti improvvisi", ma la mamma ribadisce: "La bimba è stata portata due volte in ospedale nell'arco di due giorni e ancora una terza per far notare a medici quella steccatura".
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La locandina del film
STAR WARS

Il lato Chiaro e quello Oscuro de "Gli Ultimi Jedi"

Scelte coraggiose e azzardi, poesia ed errori pericolosi. Cosa pensiamo di Episodio VIII (SPOILER)
La tomba della regina Elena
IL RITORNO DEL RE

La salma di Vittorio Emanuele III è in Italia

Sarà sepolto a Vicoforte (Cuneo). Emanuele Filiberto: "Dovrebbe riposare al Pantheon"
Vittorio Emanuele III

Il ritorno del Re

Vittorio Emanuele III tornerà dall'esilio e la sua salma sarà trasferita da Alessandria...
L’albero di Natale Prosecco Doc a Venezia
FEDERALBERGHI

Tra Natale e Capodanno 15 milioni di italiani in viaggio

Il giro d’affari complessivo sarà di 9,9 miliardi di euro
Reliquia della Beata Anna Maria Adorni
VATICANO

Presentato il nuovo documento sulle reliquie

Pubblicato dalla Congregazione delle Cause dei Santi
SIRIA

La Russia accusa gli Usa: "Addestrano terroristi"

750 miliziani in un campo profughi nel Nord-Est della Siria