SPOSA PER UN GIORNO, COSI’ OGGI SI VINCE LA SOLITUDINE

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Chi tra le componenti del gentil sesso può dire di non aver mai sognato il giorno del suo matrimonio? E se il principe azzurro non dovesse mai arrivare? Beh, di questo non c’è da preoccuparsi. Infatti in Giappone è nato un nuovo servizio per le donne single. Per convolare a nozze non serve più l’anima gemella o l’uomo perfetto… Basta avere a disposizione 2.000 dollari e il gioco è fatto.

A questo punto verrebbe da chiedersi dove sia l’inganno perché già risulta abbastanza strano organizzare un matrimonio senza uno sposo, ma con duemila dollari la cosa sembra veramente un’impresa fantascientifica. E invece no! Perché in Giappone è nato un nuovo tipo di servizio. Un’azienda specializzata in “matrimoni solitari” organizzerà per voi la cerimonia dei vostri sogni: abito, velo, bouquet, trucco e parrucchiere. Proprio come in un matrimonio vero. Solo che dopo essere state truccate magistralmente e i vostri capelli acconciati con maestria, non ci sarà nessuna cerimonia, ma direttamente il servizio fotografico, per il quale è possibile richiedere un modello.

Il matrimonio perde così importanza, diventa quasi una sceneggiata messa in atto per soddisfare una propria ossessione, un’escamotage per vincere la solitudine. Resta solo un dubbio. La sposa, come da tradizione, alla fine dei festeggiamenti lancia il suo bouquet. Ma in questo caso, chi lo prederà?

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.