SABATO 07 NOVEMBRE 2015, 000:04, IN TERRIS

SI LEGA E SI IMBAVAGLIA PER FINGERE UN ATTACCO ISLAMICO

MILENA CASTIGLI
SI LEGA E SI IMBAVAGLIA PER FINGERE UN ATTACCO ISLAMICO
SI LEGA E SI IMBAVAGLIA PER FINGERE UN ATTACCO ISLAMICO
È risaputo che le bugie hanno le gambe corte e che, prima o poi, la verità viene alla luce. Hanno impiegato solo pochi minuti i poliziotti di Somerville, nel New Jersey (Usa), a capire che la storia che veniva loro raccontata da un pastore locale faceva acqua da tutte le parti. Le forze dell’ordine avevano trovato il pastore battista Jairon Pena legato e imbavagliato in una sala della chiesa. Il religioso aveva un pezzo di stoffa ficcato in bocca e le mani legate malamente dietro la schiena, un sacchetto di plastica sulla testa e due pezzi di carta legati addosso con su scritto un paio di messaggi dal contenuto vagamente religioso e più di un errore grammaticale.

Una volta liberato, Pena aveva raccontato alla polizia che due uomini e una donna islamici lo avevano attaccato venerdì in tarda mattina nei locali della chiesa, la Nuova Alleanza Missionary Baptist Church di Somerville. Pena aveva anche aggiunto che i tre gli aggressori avevano gettato a terra le Bibbie presenti sui banchi insultando pesantemente le sue convinzioni religiose.

Il racconto e l’intera scena del crimine non hanno però convinto gli investigatori. Agli inquirenti infatti non ci è voluto molto per notare che l’uomo non presentava il minimo segno di violenza e che la sua storia era piuttosto lacunosa e a volte contraddittoria. Messo sotto torchio, il pastore battista si è visto costretto ad ammettere che tutta la faccenda era di sua invenzione e che aveva inscenato tutto contro i tre musulmani per “ragioni personali” che non ha voluto spiegare meglio. Pena è stato arrestato e accusato di procurato allarme e di avere raccontato il falso alle forze dell'ordine. È stato poi rilasciato, ma dovrà comparire comunque davanti a un tribunale. Speriamo che abbia almeno imparato a non raccontare più le bugie.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
STATI UNITI

Orrore in California: 13 fratelli tenuti in catene dai genitori

I due sono stati arrestati: i ragazzi, fra i 2 e i 29 anni, erano detenuti in condizioni inumane
Filippo Nogarin
ALLUVIONE DI LIVORNO

Indagato il sindaco Filippo Nogarin

Ipotesi di reato di concorso in omicidio colposo: "Non sono stupito". Nella tragedia persero la vita 8 persone
Dolores O'Riordan
LONDRA

Addio a Dolores O'Riordan, voce dei Cranberries

La cantante irlandese se ne va a 46 anni per cause ignote, aveva problemi di salute
Severino Antinori
SANITÀ E DIRITTO

Antinori: chiesta condanna a 9 anni di carcere

Il ginecologo è accusato del prelievo forzoso di ovociti ad un'infermiera
Immigrati fuori la Stazione Centrale di Milano
MIGRANTI

Per Fontana sono una minaccia per la "razza bianca"

Il candidato alla Regione Lombardia poi si scusa: "È stato un errore espressivo"
Scontri all'aeroporto di Tripoli
LIBIA

Scontri all'aeroporto di Tripoli: 16 morti

Nel conflitto sono impegnate la milizia Zamrina e le forze di deterrenza speciali
La nuova Ducati del Moto Mondiale 2018
MOTOGP 2018

Ecco la nuova Ducati di Lorenzo e Dovizioso

I piloti: "E' una moto bellissima. Vogliamo far divertire tanto i tifosi"
Il forte di Bard, in Valle d'Aosta
MOSTRE

Monet, Renoir e Boudin al Forte di Bard

Dal 3 febbraio al 17 giugno “Luci del Nord. Impressionismo in Normandia”