Si imbarca senza biglietto: aereo evacuato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Un uomo è riuscito a salire sull’aereo della compagnia di bandiera spagnola senza una carta di imbarco senza che nessuno se ne accorgesse. L'uomo, evidentemente in possesso del superpotere dell'invisibilità, è riuscito a superare tutti i controlli di sicurezza dell’aeroporto di Barcellona senza avere un biglietto regolare e – grazie a un passaporto falso – si è tranquillamente imbarcato su un volo Vueling Airlines diretto a Dublino. Il passeggero irregolare è stato scoperto quando un altro viaggiatore, che doveva sedersi al proprio posto, l’ha trovato già occupato. A quel punto, si è precipitato in bagno e si è chiuso dentro, sperando di farla (di nuovo) franca. Ma questa volta l'invisibilità non è servita ed è stato bloccato dalla Polizia di frontiera aerea che è riuscita ad aprire la porta della toilette. Ora la posizione del “clandestino” è al vaglio degli inquirenti.

Sicurezza colabrodo

I passeggeri sono stati evacuati dall'aereo mentre i video condivisi dai social mostrano funzionari dell'aeroporto salire sull'aereo e camminare verso i bagni sul retro. “Vueling ha sbarcato tutti i passeggeri in modo sicuro e ha proceduto al cambio di aeromobili in modo che i nostri clienti fossero in grado di continuare il viaggio verso la destinazione”, ha dichiarato un rappresentante della compagnia aerea a Travel + Leisure martedì. L'aereo era originariamente programmato per partire alle 12:40 ora locale ed decollato poco dopo le 15:20, con un ritardo di oltre due ore e mezza. Ciò nonostante, il rappresentante della compagnia aerea ha assicurato che “Non vi è stato alcun impatto sui passeggeri e sull'equipaggio di cabina e le autorità locali avevano pienamente sotto controllo la situazione“. Ma non la sicurezza, che – visti i “buchi” – assomiglia più a un colabrodo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.