SABATO 20 GIUGNO 2015, 000:25, IN TERRIS

SCONTRO SUI PANNOLINI. CENSURATO LO SPOT DELLA HUGGIES

AUTORE OSPITE
SCONTRO SUI PANNOLINI. CENSURATO LO SPOT DELLA HUGGIES
SCONTRO SUI PANNOLINI. CENSURATO LO SPOT DELLA HUGGIES
Scoppia la polemica dopo il ritiro dello spot tv della Huggies ordinato dal garante della pubblicità. Il video mostrava due pannolini diversi, anatomicamente studiati e differenziati in modo da agevolare bambini e bambine a espletare i propri bisogni fisiologici. Ed era accompagnato da un messaggio che recitava: "Lei penserà a farsi bella, lui a fare goal. Lei cercherà tenerezza, lui avventure. Lei si farà correre dietro, lui invece ti cercherà. Così piccoli e già così diversi". Un augurio per un futuro, insomma, che però non è piaciuto a chi fa della teoria del gender il proprio mantra.

Basandosi sull'assurda ideologia che la differenza di genere non sia frutto di fattori biologici ma di imposizioni culturali lo spot è stato considerato "sessista". Per chiederne la censura è stata presentata una petizione sul sito Change.org, cui hanno aderito anche esponenti del mondo pubblicitario. La mobilitazione è stata così ampia che alla fine l'Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria ha emesso nei confronti della Huggies un'ingiunzione di desistenza, per la violazione degli art. 10 - Convinzioni morali, civili, religiose e dignità della persona - e 11 – Bambini e adolescenti – del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale.

La società non ha potuto fare altro che obbedire. Immediata è arrivata la solidarietà da parte del mondo cattolico e dalle persone di buon senso. La Huggies è stata invitata a non mollare e una scia di "like" e commenti di congratulazioni sullo spot ha investito il profilo Facebook aziendale e lo spot, ancora presente su Youtube. Proteste e insulti hanno, invece, raggiunto il Garante e i protagonisti di questa infelice vicenda. Tutto per una pubblicità che raccontava soltanto la verità.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"
Dia
CAMORRA

Arrestate quattro donne nel napoletano

L'accusa nei loro confronti è di delitto di ricettazione aggravata
Facebook
SOCIAL MEDIA E FISCO

Svolta Facebook: pagherà le tasse dove incassa

Il colosso di Menlo Park passerà a un sistema di vendite locali
Sergio Mattarella e Paolo Gentiloni (repertorio)
VERSO IL VOTO

Elezioni il 4 marzo, l'annuncio prima di Capodanno

Lo riporta il Corriere della Sera. Gentiloni l'antidoto di Mattarella allo "scenario spagnolo"