GIOVEDÌ 18 GIUGNO 2015, 000:20, IN TERRIS

SCHIAVE E TASSATE: L'ULTIMA IPOCRISIA DELLA LEGA

MANUELA PETRINI
SCHIAVE E TASSATE: L'ULTIMA IPOCRISIA DELLA LEGA
SCHIAVE E TASSATE: L'ULTIMA IPOCRISIA DELLA LEGA
Una nuova tassa regionale, accompagnata da registri, controlli e assistenza sanitaria. E fino a qui non ci sarebbe nulla di strano nella proposta fatta dalla Lega Nord dell'Emilia Romagna, se non fosse per il fatto che quello che vogliono tassare è la prostituzione. "E' un fenomeno che in Italia c'è sempre stato, sempre ci sarà, cerchiamo di regolamentarlo con l'obiettivo di tutelare i più deboli. - scrive Matteo Ranca, il consigliere primo firmatario - La Corte di giustizia europea considera la prostituzione come un'attività economica, per questo può essere sottoposta a tassazione".

Ecco l'ennesima ipocrisia dei politici italiani. Considerare la vita di strada come un’attività su cui lucrare. Lo Stato come i papponi, dunque. Alla fine che importa se a farne le spese sono le migliaia di ragazze che vengono sfruttate e trattate come merce da milioni di maschi italiani? In fin dei conti non sono mica le loro figlie, quindi si può chiudere un occhio su che sorte avranno, ignorare che vengono rapite dai loro Paesi, portate con l'inganno in Italia con la promessa di un lavoro decente e invece si ritrovano sulle strade a soddisfare le pulsioni sessuali di chi, per sentirsi virile, deve pagare, sfruttare e umiliare una donna, molto spesso minorenne.

Ma a preoccupare il consigliere sono le sorti dei deboli, dice lui. Ma quali di preciso? Perché se avesse davvero a cuore quello che lui stesso definisce i più deboli, invece di pensare di tassare la prostituzione, istituire dei registri e attivare i controlli sanitari, si adopererebbe insieme agli altri appartenenti della classe politica italiana per debellare questa piaga liberando le giovani schiave. Ma come è noto, in Italia il giro della prostituzione coinvolge più di 9 milioni di clienti e vale circa 5 miliardi di euro. Quindi come farsi sfuggire un'occasione come questa per rimpinguare le casse delle regioni?
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
VITERBO

Anziani coniugi trovati morti in casa

La coppia era stata avvolta nel cellophane. Ricercato il figlio che viveva con loro
COPPA ITALIA

Fiorentina e Milan, tris per i quarti

Stese Samp e Verona (3-2 e 3-0): derby al prossimo turno per Gattuso. Forte contestazione a Donnarumma
Giuseppe Sala
EXPO 2015

Sala accusato di concorso in abuso d'ufficio

Al sindaco di Milano è stato contestato il reato in relazione al capitolo "verde" dell'appalto per la...
Silvio Berlusconi
RISCHIO STRAPPO

Berlusconi: "Salvini? Fa i capricci"

Il leader del Carroccio duro dopo il 'no' di Forza Italia alle legge sui reati gravissimi: "Stop agli...
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"