Rubano carburante dai mezzi pubblici della raccolta rufiuti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:12

Rubavano carburante dai mezzi dell’azienda della raccolta rifiuti di Palermo, La Rap: i furti venivano commessi nella discarica di Bellolampo quando i mezzi arrivavano nell’impianto per conferire i rifiuti. Per tali motivi, i Carabinieri della compagnia di San Lorenzo hanno eseguito un’ordinanza cautelare su ordine del gip nei confronti di 25 persone accusate, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti e ricettazione, falsa attestazione della presenza in servizio e furto aggravato. Per 21 di loro sono scattati gli arresti (13 in carcere e 8 ai domiciliari) per quattro l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Almeno mille litri di gasolio ogni giorno.

Beautiful Flash

Tra gli arrestati nell’operazione ‘Beautiful Flash’ ci sono 10 dipendenti della Rap, due ex gestori di impianti di carburante in via Leonardo da Vinci e gli altri sono ricettatori che acquistavano il carburante e lo rivedevano. Le indagini sono iniziate a giugno del 2018 quanto i carabinieri avevano fermato cinque dipendenti della Rap, e un’altra persona, intenti a rubare il gasolio nel parcheggio della discarica di Bellolampo. Era emerso nel tempo che c’erano ammanchi di carburante dai mezzi che si occupano della raccolta dei rifiuti. La discarica era tenuta sotto controllo. A giugno nel corso del furto è scattato il blitz. I cinque dipendenti della discarica dalla Rap insieme ad un’altra persona trovata nei pressi del mezzo avevano già prelevato 900 litri di gasolio. Adesso l’indagine è sfociata negli arresti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.