Roma, disabile 12enne aggredita in diretta social dal branco

La ragazzina è stata ricoverata in ospedale con un trauma cranico; dura condanna dagli operatori che lavorano con i minori alla Comunità Papa Giovanni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25
centri
Usura

Un fatto particolarmente grave è avvenuto a Roma, riportato da La Stampa stamani. L’episodio si è verificato i primi di aprile, ma solo in questi giorni la vicenda è emersa per via della denuncia, presentata dai genitori della vittima, come riporta il Messaggero.

Una ragazzina di 12 anni con disabilità sarebbe stata aggredita da tre ragazze più grandi, ma sempre minorenni, in un parco pubblico di Roma nord, ricoprendola di lividi e graffi con pugni e calci. Il fatto sarebbe stato postato in diretta su Instagram, ottenendo like e condivisioni in poco tempo. La giovane vittima è stata ricoverata in ospedale per un trauma cranico riportato in seguito all’aggressione, con una prognosi di 21 giorni.

Il fatto, di una violenza efferata e gratuita è così commentato dagli operatori che si occupano di minori alla Comunità Papa Giovanni XXIII: si tratta del «l’ennesimo bersaglio innocente di una spietata violenza che trasforma la disabilità in fragilità da umiliare per attirare attenzione e “like” in rete».

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.