Rap e vandalismo sull'auto dei Carabinieri

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:11

Decisamente il web non è posto per tutto, nonostante lo sia per antonomasia. Il punto è che, in alcuni momenti, pudore e rispetto dovrebbero avere la meglio sull'ambizione del like o della popolarità “rapida” portata dalle interazioni degli utenti in rete con i contenuti pubblicati. Non tutto è lecito però. Di sicuro non lo è saltare su una macchina dei Carabinieri, riprendersi mentre si pronunciano offese nei confronti dell'Arma e postare puntualmente il video della propria “performance”. Un rapper napoletano, come riporta Il Mattino, avrebbe invece pensato bene di farlo, facendosi riprendere mentre, in Piazza della Carità, proprio davanti al Comando provinciale di Napoli, si esibiva in una pantomima sulla carrozzeria delle auto dei militari parcheggiate, ripetendo frasi ingiuriose a ritmo di dissing, la tecnica d'improvvisazione usata dai rapper.

I commenti

A rendere nota l'azione deprecabile del ragazzo, originario di Monza, sono stati il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il Consigliere della Municipalità 2 dei Verdi Salvatore Iodice: “In un video, inviato come segnalazione da un cittadino, si vede un rapper, un certo Jordan Jeffrey baby, come egli stesso pronuncia  nel filmato, che ha postato su uno dei scuoi profili social, dare vita ad uno pseudo-freestyle rap, in zona Piazza della Carità,sbraitando, urlando, saltando sul tettuccio di un'autovettura dei carabinieri  ed infine sputando. Questa né arte, né musica, nè alcun tipo di espressione di pensiero, è soltanto becero vandalismo e per questo abbiamo proceduto alla denuncia di questa persona che dovrà rispondere per il grave gesto commesso”.

A stretto giro è arrivato via Facebook anche il commento di Matteo Salvini: “'È ora di attaccare la Nazione stessa, non me ne frega niente, pezzi di m…'”. Sputi, insulti e sfregi alle auto dei Carabinieri di Napoli, e questo genio se ne vanta pure….. E se un giorno si trova in difficoltà chi chiama? La fata turchina? Roba da matti. P.s. Qualche mese di servizio militare o civile non avrebbero fatto male a questo vigliacco, sbaglio??”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.