MARTEDÌ 25 GIUGNO 2019, 00:04, IN TERRIS

AUSTRIA

Quando il calcio femminile serve a promuovere l'aborto

Le avversarie costringono le calciatrici vaticane ad abbandonare il campo durante l'inno nazionale: ecco perché

FC
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Calciatrice austriaca protesta a favore dell'aborto
Calciatrice austriaca protesta a favore dell'aborto
I

n nome dell'uguaglianza di genere, dei diritti delle donne, forse anche in nome dei soldi, da qualche mese è in atto una massiccia campagna mediatica in favore del calcio femminile. L'occasione per far breccia nell'opinione pubblica sono i Mondiali di calcio tra donne, che si stanno disputando in Francia. Se finora non è stato qualche particolare gesto tecnico ad attirare l'attenzione degli sportivi sul calcio tra donne, lo ha fatto in compenso un episodio pittoresco che si è consumato in Austria, prima del fischio d'inizio di un'amichevole tra due squadre di calcio femminile.


Il fatto

A Vienna, la squadra di calcio delle dipendenti del Vaticano (per chi non lo sapesse, esiste) era stata invitata dalla squadra femminile Fc Mariahilf per festeggiare i 25 anni dalla sua fondazione. Tutto pronto per una giornata di sport, quando è avvenuto un fatto inatteso. Le due squadre erano schierate al centro del campo, dalle casse dello stadio stava risuonando l'inno della Santa Sede, quando le avversarie hanno inscenato una protesta per l'aborto e contro quella che definiscono omofobia da parte della Chiesa cattolica: le calciatrici si sono alzate la maglietta e hanno mostrato degli slogan e dei disegni su pancia e schiena (una versione meno osè delle note Femen) davanti agli occhi anche del nunzio apostolico in Austria, mons. Pedro Lopez Quintana. Il tutto, mentre sugli spalti altre attiviste femministe distribuivano volantini per spiegare il motivo del gesto e srotolavano qualche striscione con i colori arcobaleno dei gruppi lgbt. E così i dirigenti vaticani hanno deciso di ritirare la squadra. Dopo qualche momento di smarrimento, il pubblico presente è stato informato che la partita non si sarebbe più disputata. Come spiega una rappresentante della squadra locale che ha messo su la protesta al sito della radio austriaca Orf, l'intenzione non era quella di far saltare la gara. Una simile provocazione, tuttavia, non poteva che portare a questo epilogo.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Il Politeama di Catanzaro
CALABRIA

Catanzaro, Arlia e Mogol inaugurano la stagione sinfonica

Il celebre direttore d'orchestra e il grande autore aprono l'annata del Politeama, con un incontro fra musica classica e...
Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov
MOSCA

Lavrov: "Non è l'Italia ad aver fatto errori nella crisi libica"

Il ministro degli Esteri russo incontrerà di Maio a Berlino il prossimo 19 gennaio
Il luogo dell'incidente
REGGIO EMILIA

Operaio cade in una cisterna e muore

L'incidente è accaduto ieri notte presso la Cantina sociale di Massenzatico
Il taser
ARMI

Il taser entra nelle dotazioni delle forze dell'ordine

Oggi l'ok dal Consiglio dei ministri. Sarà utilizzato da polizia, carabinieri e guardia di finanza
L'epicentro del sisma
CALABRIA

Albi trema: terremoto 4.0 vicino Catanzaro

Due scosse nella notte anche in Sicilia, tra Enna e Messina
La firma dell'accordo commerciale Usa-Cina

Il costo dell'irrilevanza

Dopo fulmini e tuoni durati mesi e mesi, ecco che arriva l’intesa commerciale tra Cina ed Usa. Lo hanno siglato...
Il premier Conte e il presidente algerino Tebboune
NORD AFRICA

Conte ad Algeri, sforzi congiunti per la stabilità libica

Il premier fa visita a Tebboune: "E' il momento del dialogo e del confronto"
Parma-Roma 0-2. Florenzi e Pellegrini festeggiano dopo una rete - Foto © Twitter
CALCIO

Coppa Italia, ecco il quadro dei quarti

Col successo della Roma a Parma (0-2) si completa il tabellone: ai giallorossi tocca la Juventus
Corte Costituzionale
CORTE COSTITUZIONALE

La Consulta boccia il referendum sulla legge elettorale

Inammissibile perché "eccessivamente manipolativo". I commenti dei leader politici
Il cantiere di Camerano
CAMERANO | ANCONA

Operaio morto: almeno 5 indagati

Sindacati: "Dopo Lucca e Milano siamo al terzo infortunio mortale nei cantieri da inizio anno"
Salvatore e Rosario Manfreda
MESORACA | CROTONE

Il dna conferma: i cadaveri sono dei Manfreda

Finiti gli accertamenti biologici sui corpi. Padre e filglio erano scomparsi a Pasqua
I danni all'autovettura di Fabio Moscelli
TIFOSERIA VIOLENTA

Bomba carta sull'auto del tecnico dell'Andria calcio

La società potrebbe decidere di ritirare la squadra dal campionato di serie D