MERCOLEDÌ 11 APRILE 2018, 00:15, IN TERRIS


ISOLE CURILI

Provocano l'orso e rischiano una zampata: il web li condanna

Bravata di due escursionisti nell'arcipelago russo. Le autorità: "Comportamento oltraggioso"

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L'orso poco prima di reagire alle due motoslitte
L'orso poco prima di reagire alle due motoslitte
B

isognerebbe sempre ricordarsi di portare il dovuto rispetto alla natura e, nondimeno, agli esseri viventi che coabitano il Pianeta assieme a noi, l'uomo. Se lo erano probabilmente momentaneamente dimenticato un gruppo di escursionisti che, in una delle isole dell'arcipelago di Curili, fra il Giappone e la pensiola russa della Kamchatka, hanno sfidato la pazienza di un orso bruno pacificamente immerso nell'ambiente surreale, magico e innevato di questa terra ai confini del mondo: il gruppetto, a bordo di una motoslitta, ha ripetutamente avvicinato l'animale, pur visibilmente spaventato dal rumore e dalle movenze dei mezzi da neve e intento in una fuga che, di suo, avrebbe dovuto far riflettere i motosciatori.

Niente di tutto questo: l'inseguimento è proseguito a oltranza finché, evidentemente vistosi messo alle strette, l'animale ha d'improvviso arrestato la sua corsa e, alzandosi su due zampe, ne ha utilizza una terza per cercare di colpire il guidatore di una delle due motoslitte, fortunatamente mancandolo. La disavventura ha spinto gli escursionisti, che avevano ripreso il tutto con le loro telecamere, a desistere dall'infastidire oltre l'orso e a far ritorno al loro accampamento, finalmente convinti non solo di averla scampata bella ma anche del grave errore commesso: quello di aver avvicinato in modo, forse consapevole e forse no, provocatorio un animale che, asssai probabilmente, aveva appena terminato il suo periodo di letargo e si aggirava ancora incerto fra i nevai delle Curili.

Una bravata che ha rischiato di finire in tragedia e che non è sfuggita né al mondo dei social, particolarmente prodigo di critiche nei confronti degli escursionisti, né alle autorità russe che sull'arcipelago esercitano la loro autorità. Anche perché, nonostante non sia esattamente edificante per chi lo ha girato, il video è stato caricato su Youtube, facendo in breve tempo il giro dei principali network, attirando commenti negativi e pareri negativi mai così uniformi: "Il comportamento dei due uomini è oltraggioso - ha spiegato in una nota Danila Dudarev, viceministro della silvicoltura e della caccia nelle Curili -. Le persone vanno alla ricerca di riprese spettacolari da condividere o solo per divertirsi, senza pensare al potenziale danno per gli animali. Gli orsi, se non provocati, non sono aggressivi: invece è possibile che in futuro il mammifero attacchi una persona a bordo di una motoslitta perché rimarrà il ricordo e lo spavento".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La nave Ocean Viking
MIGRANTI

Intesa raggiunta: Ocean Viking attracca a Malta

Il premier maltese ne dà l'annuncio via Twitter: i 356 naufraghi saranno redistribuiti in altri 6 Paesi
Pupi Avati
CINEMA

Ecco “Il signor diavolo” di Pupi Avati

Il regista cattolico trasforma in film il suo libro sulla presenza del male
 Alexei Navalny
RUSSIA

Mosca: rilasciato il dissidente Alexei Navalny

Era stato arrestato sotto casa lo scorso 24 luglio
Il viadotto crollato
ANCONA

Crollo cavalcavia A14: Procura, 22 a processo

Richiesta per 18 persone e 4 società; l'udienza preliminare si terrà il 9 dicembre
Sacedote esorcista
MEETING RIMINI

Esorcisti: “Esistenza reale del diavolo è verità di fede”

"La Chiesa mette in guardia da coloro che lo ritengono solo un simbolo"
Donald Trump

La Groenlandia, gli europei e gli americani

Donald Trump non si recherà più in visita di Stato nel regno di Danimarca. Infatti il Tycoon presidente,...