Positivo all’alcoltest chiama il padre, ma è ubriaco anche lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Alla fine le donne tirano sempre gli uomini fuori dai guai. Un 37enne è stato fermato per un normale controllo di routine dalla Polizia stradale di Verona sulla Strada provinciale 11 e, sottoposto all’etilometro, è stato trovato positivo. In questi casi le forze dell’ordine procedono al sequestro dell’auto e l’uomo, per evitare che portassero via la sua Volkswagen Golf e per poter tornare a casa, ha telefonato ai genitori per farsi venire a prendere.

Tale padre tale figlio

Quando sono arrivati il padre e la madre, gli agenti si sono accorti che qualcosa non andava in uno dei due. Così anche il padre, sessantatre anni, è stato sottoposto all’alcoltest ed è risultato positivo con un valore decisamente alto. Il suo tasso alcolemico era quasi uno, quando il limite massimo per legge è 0,5. Dato che guidava in stato di ebbrezza, anche per lui è scattata la denuncia con il ritiro della patente. Fortunatamente la madre del ragazzo era sobria e ha potuto accompagnare lei a casa i suoi due maschi alticci. Il dirigente della Polizia stradale di Verona Girolamo Lacquaniti ha commentato così: “Il problema principale della sicurezza è la mancanza di consapevolezza dei rischi di guidar dopo aver bevuto o guardando il cellulare. Lo dimostra come il sessantatreenne denunciato, sapendo di essere atteso dalla polizia, si è presentato alla guida con un tasso alcolemico di quasi 1”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.