“Pizza al “coronavirus”, è polemica per il video francese

Meloni: "Immondizia anti-italiana". Canal+ ha rimosso il video e si è scusata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:34

“La nuova pizza italiana che farà il giro nel mondo”. Quale? Quella al “coronavirus“. E’ l’ultima provocazione che arriva dalla Francia in tempi di epidemia influenzale da covid-19. Nello specifico, si tratta di un video in francese – divenuto virale in poco tempo – nel quale si vede un attore travestito da pizzaiolo che sforna una pizza mentre tossisce e starnutisce. Ne tira fuori una con la pala e – dopo un colpo di tosse – sputa del (finto) catarro verde dentro la pizza. Infine, con l’immagine stomachevole in primo piano, compare in sovraimpressione la scritta “Corona pizza” con la parola “Corona” (in riferimento ovviamente al coronavirus) scritta con i colori del nostro tricolore.

La denuncia

A denunciare la riprovevole scenetta – che ben poco ha a che fare con la libertà di satira –  è stata Giorgia Meloni, che sui propri canali social ha condiviso la clip incriminata, condannandola duramente. Queste le parole della leader di Fratelli d’Italia: “Video ‘satirico’ disgustoso mandato in onda dalla famosa tv francese Canal+ per insinuare che i prodotti Made in Italy sono contaminati da coronavirus”. Dunque, il capo politico di FdI affonda il colpo, chiamando in causa la maggioranza giallorossa alla quale chiede di intervenire: “Disprezzo per gli autori di questa immondizia anti-italiana. Il Governo Partito Democratico-Movimento 5 Stelle avrà la decenza di far sentire il proprio sdegno?”. La protesta diventa corale. Sulla stessa linea della leader di FdI il deputato di Forza Italia Luca Squeri: “Inaccettabile. Questa è la solidarietà tra Stati membri dell’Ue?”. Il ministro per le Politiche Agricole Teresa Bellanova lo definisce “raccapricciante e vergognoso”. Il deputato dem Emanuele Fiano “irricevibile” e chiede al ministro degli Esteri di “pretendere scuse” da Oltralpe. Protesta anche la Coldiretti, che parla di “una pugnalata alle spalle per colpire il made in Italy agroalimentare che ha raggiunto il valore record delle esportazioni di 5 miliardi in Francia, che è il secondo mercato di sbocco dopo la Germania”.

La rimozione e le scuse

Il video shock mandato in onda dalla tv francese Canal+ forse voleva essere satirico ma ha rischiato di scatenare un incidente diplomatico Italia-Francia, tanto che – dopo l’ondata di indignazione generale e bipartisan – il gruppo televisivo francese lo ha rimosso e si è scusato “con gli amici italiani”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com