VENERDÌ 30 GIUGNO 2017, 000:04, IN TERRIS

Picchia la moglie e posta il video su Facebook

MILENA CASTIGLI
Picchia la moglie e posta il video su Facebook
Picchia la moglie e posta il video su Facebook
Picchia la moglie e poi posta il video della violenza su Facebook. E' l'inqualificabile vicenda avvenuta a Londra e riportata sul Corriere.

Il video


Nelle immagini delle telecamere di sicurezza del locale, un pub come ce ne sono tanti nella capitale britannica, si vede un uomo in camicia celeste - proprietario e marito - che beve birre assieme ai clienti. Dietro al bancone, la moglie: una ragazza vestita con un tubino nero che sembra divertirsi e ballare mentre prepara drink assieme a un collega, ignara di cosa le accadrà da lì a breve.

La scazzottata


Ad un certo punto, l'anziano marito - approssimativamente sui 50 anni, ma le immagini sono poco nitide - inizia una scazzottata con un avventore e finisce a terra, colpito da un pugno. La donna intanto osserva la scena con terrore da un angolo del bancone. Buttato fuori dal pub il cliente, tutto sembra tornare alla calma: l'uomo si siede su una sedia, la moglie riprende a lavorare.

La violenza


Poi, l'inimmaginabile. Forse mosso dalla rabbia per averle prese poco prima, improvvisamente l'uomo si catapulta dietro il bancone, prende la donna per i capelli e la scaraventa contro un tavolino pieno di bicchieri. La poveretta, colta alle spalle, nulla può fare se non subire ulteriormente. E infatti il marito, non contento, la trascina davanti al bancone e giù altre botte. L'uomo viene fermato da un cliente mentre la donna è accasciata a terra; sembra calmarsi, viene lasciato libero e lui torna a colpire un'ultima volta la sfortunata consorte.

L'arresto


Il filmato, ripreso a scatti dalla telecamera di sicurezza - mancano alcuni pezzi e l'audio, ma le immagini sono chiarissime - è stato postato (sembra) dallo stesso proprietario su Facebook. A quel punto, le immagini hanno indignato l'opinione pubblica (unanimi i commenti di disapprovazione) e allarmato le forze dell'ordine che hanno infine arrestato il marito violento.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Militari turchi
SIRIA

Erdogan: "Sì all'attacco nell'enclave curda di Afrin"

Ankara: "L'operazione è legittima autodifesa"
La ricerca del lavoro
LAVORO

L'ufficio di collocamento? Meglio gli amici

Indagine Eurostat sul mondo dell'occupazione
Il premier Paolo Gentiloni
PARTITO DEMOCRATICO

Gentiloni: "Mi candido nel Collegio Roma 1 alla Camera"

Sì all'accordo con la lista Più Europa di Emma Bonino
Papa Francesco celebra la Santa Messa a Trujillo Photo © Twitter
PAPA IN PERÙ

"In mezzo al dolore Dio ci offre la sua mano"

Testo completo dell'omelia pronunciata sulla spianata costiera di Huanchaco, a Trujillo
Carabinieri a un posto di blocco
SIRACUSA

Minorenne incinta faceva da corriere della droga

I provvedimenti cautelari hanno riguardato dieci persone
Un frame del film
CINEMA

"Augustine", la vita di Sant'Agostino diventa un film

Grande produzione internazionale tra Algeria e Tunisia diretta da Samir Seif