VENERDÌ 21 AGOSTO 2015, 000:04, IN TERRIS

ORRORE A MANCHESTER: IMBAVAGLIA IL CANE CON LO SCOTCH E LO STRANGOLA CON IL GUINZAGLIO

AUTORE OSPITE
ORRORE A MANCHESTER: IMBAVAGLIA IL CANE CON LO SCOTCH E LO STRANGOLA CON IL GUINZAGLIO
ORRORE A MANCHESTER: IMBAVAGLIA IL CANE CON LO SCOTCH E LO STRANGOLA CON IL GUINZAGLIO

Sicuramente il gesto non piacerà agli animalisti o a chi fa campagne contro l’abbandono del proprio animale domestico. Ma nemmeno alle persone comuni. Ha ucciso il suo cane Beau, avvolgendo del nastro adesivo attorno al muso, prima di strangolarlo con il guinzaglio. Poi lo ha sepolto in una buca nel giardino di casa sua a Tyldesley, cittadina della contea di Greater Manchester. La crudeltà è costata ad Hayley Cowan, 22enne, quattro mesi di prigione.


Il caso è venuto alla luce dopo che una delle amiche della ragazza si è rivolta alla polizia per essere stata testimone, qualche mese fa, di una violenza nei confronti dello Staffordshire Bull Terrier, preso a calci sul muso dalla sua proprietaria. In quell’occasione, lo scorso ottobre, Beau era stata data in custodia all’amica. Poco dopo il cane –dietro promessa della 22enne di prendersi cura di lui e non fargli più del male – era stato riconsegnato alla proprietaria.


La mattina dopo, Hayley ha chiamato l’amica per dirle che Beau era scappato. Una bugia tenuta in piedi per tre settimane, quando la 22enne ha ammesso di averla uccisa e sepolta in giardino di casa. Il tribunale ha condannato la ragazza a 4 mesi di reclusione, ha inoltre stabilito che non potrà più avere un animale domestico per tutta la vita e condannato la giovane a pagare alla Rspca – Royal society for the prevention of cruelty to animals (organizzazione britannica specializzata nel soccorso, benessere e prevenzione contro le crudeltà sugli animali) - 500 sterline per spese processuali.


Secondo quanto riportato dal “Manchester Evening New”, l’investigatore che si è occupato del caso, Vicki McDonald, spera che “la sentenza evidenzi la gravità del caso e dia alla giovane l’opportunità di riflettere sulle sue azioni contro un cane indifeso”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Pesante sentenza di condanna per un giovane marocchino
TORINO

Sei anni al jihadista "della porta accanto"

Marocchino condannato per terrorismo
Il procuratore Verzera
CATANIA

Anziane sorelle massacrate in casa

Uccise a coltellate. Si segue la pista della rapina
Miliziani dell'Isis
GENOVA

Istigazione al terrorismo, tunisino indagato

Sulla sua pagina Facebook foto e video inneggianti all'Isis
Senato
BIOTESTAMENTO

Si va verso l'approvazione della legge

Passano i primi articoli. Centro Studi Livatino: "Sigillo funesto a un Paese che sta scomparendo"
Un dipendente Ryanair
RYANAIR

Calenda: "Lettera indegna", il Garante: "Incostituzionale"

Il ministro: "Chi è sul mercato deve rispettare le regole". Furlan: "Compagnia arrogante"
Arte sacra, Calabria
ARTE SACRA

La Calabria della fede raccontata in un libro

Il volume raccoglie 173 santuari in altrettante schede con contenuti iconografici, bibliografici e archivistici
Il ciclista Chris Froome
CICLISMO

Chris Froome positivo al doping

Trovate tracce superiori al consentito di salbutamolo. Ad annunciarlo l'Uci
Il logo di Confindustria
CONFINDUSTRIA

"Il Pil cresce, Italia al bivio dopo il voto"

Il Centro studi rivede al rialzo le stime del 2018 ma avverte: "C'è il rischio arretramento"