Ordina solo un antipasto, cliente picchiato dal ristoratore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Il fatto sarebbe avvenuto qualche tempo fa, ma è stato rievocato in Tribunale in questa settimana. Un cliente di un ristorante di Arezzo ha riportato la rottura del naso e la frattura di tre costole dopo che sarebbe stato aggredito dal ristoratore perché ha ordinato soltanto un antipasto.

Secondo quanto ricostruito dal cliente, un 61enne, anche lui di Arezzo, e riportato da La Nazione, avrebbe concordato telefonicamente con il padre del ristoratore un pranzo a base di prodotti tipici tra cui i fegatelli. Una volta arrivato al locale con amici però non avrebbe trovato nulla di quanto prenotato. Il figlio del ristoratore – stando sempre alla ricostruzione del 61enne – si sarebbe scusato affermando che il padre non aveva capito. Gli ospiti a quel punto avrebbero ordinato solo un antipasto e poi si sarebbero alzati per andare via. Ma al ristoratore l'atteggiamento avrebbe dato fastidio, tanto da inveire contro il cliente – “sei venuto qui solo per un antipasto” – e da passare (questa l'accusa) dalle parole ai fatti. Il ristoratore avrebbe picchiato selvaggiamente il cliente spaccandogli il naso, fratturandogli tre costole e spedendolo all'ospedale dove i medici hanno stilato una prognosi di oltre 40 giorni. Quindi la denuncia per lesioni gravi e il rinvio a giudizio. Il processo si è aperto con l'ascolto dei testimoni ed è stato rinviato a fine anno per la chiusura e la sentenza.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.