Ecco perché un nudista si è messo a rincorrere un cinghiale – FOTO –

Il nudista stava prendendo il sole in riva al lago quando il cinghiale è piombato su di lui costringendolo a rincorrerlo davanti a decine di turisti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:18
Cinghiale in fuga

No, non è una scenetta comica tratta da qualche film, ma ciò che è accaduto davvero a Teufelssee, un lago a ovest di Berlino divenuto punto di ritrovo di numerosi nudisti del Paese.

Cinghiali hi-tech

Un uomo completamente nudo insegue un cinghiale femmina, e i suoi due cuccioli, che gli hanno rubato una borsa gialla con dentro il suo pc portatile. Il tutto in mezzo ad altri bagnanti che osservano la scena. Ovviamente divertiti.

Secondo quanto hanno raccontato i testimoni, l’uomo stava prendendo il sole in riva al lago quando all’improvviso un cinghiale ha afferrato una delle borse del nudista costringendolo a rincorrerlo davanti a decine di altri turisti. L’animale è molto diffuso nella zona, ma è la prima volta che si interessa a … un pc portatile! Era presumibilmente alla ricerca di cibo, ma gli è andata male. Nella fuga, per fortuna del signore, il pc è caduto dalla borsa ed è stato recuperato.

Nudista nel parco

La buffa scenetta è stata catturata da un’attrice di Berlino, Adele Landauer, che ha pubblicato le foto su Facebook scrivendo: “La natura colpisce ancora! Ha dato tutto se stesso! Ho mostrato le foto all’uomo e lui ha riso profondamente e mi ha autorizzato a renderle pubbliche”.

La scena è esilarante, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, il sito che ha riportato la notizia. Le foto sono diventate virali in tutto il mondo in poco tempo. Non ce n’é da stupirsene: basta guardare l’immagine qui sotto per capirne il motivo!

Il nudista che rincorre i cinghiali

I cinghiali sono animali…versatili. Lo dimostra un episodio dello scorso ottobre, quando due italiani hanno simulato un incidente stradale con un…cinghiale surgelato!

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.