VENERDÌ 02 MARZO 2018, 00:04, IN TERRIS

"Non toccare il parabrezza!". E minaccia il lavavetri con un'ascia

Il fatto a Roma. L'uomo a processo per aver violato la normativa su "porto di armi o oggetti atti ad offendere"

EDITH DRISCOLL
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
E

ra il giugno 2013. Lui era fermo a un semaforo di Roma con la sua Porsche, quando un lavavetri originario del Bangladesh si è avvicinato armato di acqua, sapone e spazzola. L'avesse mai fatto: la sola idea che qualcuno potesse toccare il suo bolide ha mandato in escandescenza l'automobilista. Quest'ultimo prima lo avrebbe minacciato, poi avrebbe "mostrato un'ascia minacciando un danno ingiusto a una persona intenta a lavare il parabrezza del suddetto veicolo", si legge nel campo di imputazione, riportato da Il Messaggero. L'uomo, infatti, ora si trova a processo per minacce.

Il lavavetri del Bangladesh, dopo essere rimasto impietrito per qualche minuto, ha chiamato il 112 e ha denunciato tutto. Le forze dell'ordine sono così risalite al proprietario dell'auto, il quale è stato trovato con l'ascia dall'asta in acciaio lunga 22,5 cm e la lama di 9 cm ancora nel veicolo, ritrovandosì a processo per aver violato la normativa sul "porto di armi o oggetti atti ad offendere".

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Una ragazza nigeriana costretta a prostituirsi
INCUBO TRATTA

Scoperto giro di prostituzione a Teramo

Le ragazze nigeriane erano costrette a prostituirsi per estinguere il debito di viaggio
Il magistrato Francesco Saverio Borrelli
LUTTO NELLA GIUSTIZIA

Morto Francesco Saverio Borrelli, magistrato di Mani Pulite

Il giudice è stato il volto di importanti inchieste italiane. Bobo Craxi: "Guidò un colpo di Stato"
Una sommità dell'Etna in eruzione
SICILIA

Etna in eruzione, riapre lo scalo di Catania

Dopo la colata della notte, attesi ritardi e disagi
Un agente dell'Arma dei Carabinieri pattuglia piazza San Pietro
ALLERTA ATTENTATO

Roma, rientrato l'allarme terrorismo

Continua l'indagine sul siriano sospettato di preparare un attacco nella Capitale
L'interno della parrocchia di San Giuseppe
CONCERTISTICA

La stagione musicale della parrocchia di Santa Marinella

Interessanti e numerosi gli appuntamenti organizzati nei fine settimana estivi

Oasi d'amore

Ieri sera sono andato a trovare mia zia di 98 anni in una casa-albergo nel mio paese di origine; l’ho...