MERCOLEDÌ 09 GENNAIO 2019, 00:04, IN TERRIS

Non ha i soldi per pagare l'insulina: muore giovane diabetico

La notizia fa riesplodere il caso del sistema sanitario degli Stati Uniti, che taglia fuori i poveri

REDAZIONE
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Madre del ragazzo morto di diabete
Madre del ragazzo morto di diabete
L

a tanto osannata "american way of life", cioè lo stile di vita americano, produce anche enormi ed inquietanti contraddizioni. Oltreoceano, nella più grande democrazia occidentale, si può morire perché le medicine costano troppo. Questo il destino di un cittadino statunitense di 26 anni, che ha perso la vita perché non poteva permettersi l'acquisto delle medicine essenziali per la sua sopravvivenza, ossia le fiale per curare il diabete di cui era malato: quello di tipo 1. Il sistema sanitario negli Stati Uniti ha dei costi che in molti non possono permettersi: il giovane aveva potuto contare su una polizza dei genitori che lo copriva fino al 26esimo anno d'età, poi avrebbe dovuto provvedere personalmente all'acquisto di medicinali o alla sottoscrizione di una nuova polizza. Il suo stato di indigenza, tuttavia, non glielo ha concesso.

Come riferisce Il Gazzettino, il costo delle confezioni di insulina per i diabetici negli Stati Uniti è aumentato in pochi anni, triplicando fra il 2002 e il 2013. E dal 2012 al 2016 il prezzo ha subito un rincaro che può varriare dal 99 al 120 per cento: oggi negli Stati Uniti un diabetico può arrivare a spendere fino a 1.300 dollari al mese solo per l'insulina. Cifre proibitive per il ragazzo deceduto, che così cominciato a razionare le sue scorte di insulina, per cercare di assumerne meno e far durare di più le confezioni. A raccontare la vicenda all'emittente americana Cbs è stata la madre: "Mio figlio è morto perché non riusciva a permettersi la sua insulina", afferma la donna, che poi ricorda che prima della morte, il ragazzo è caduto in coma diabetico. E purtroppo non si tratta di un caso isolato: negli Stati Uniti sono moltissimi i malati che sono costretti a rinunciare alle loro medicine a causa degli altissimi costi che alcuni di questi hanno raggiunto. Per questo alcuni americani, compreso lo Stato del Minnesota, hanno deciso di fare causa a tre delle più grandi aziende farmaceutiche produttrici di insulina. E il senatore Bernie Sanders del Vermont ha chiesto una indagine federale.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Persecuzione dei cristiani nel mondo
AIUTO ALLA CHIESA CHE SOFFRE

Forum: "La persecuzione anticristiana nel mondo"

Il rapporto di Acs sarà presentato il 24 ottobre nella basilica capitolina di San Bartolomeo all’Isola
La scuola Giovanni Battista Pirelli di Milano, dove è avvenuto l'incidente
L'INCIDENTE

Tragedia a Milano, precipita bambino in una scuola

Il piccolo è ricoverato in condizioni gravissime
Giulia Lazzari, Roberto Lo Coco e la loro bimba
ADRIA

Morta la giovane mamma strangolata dal marito

La 23enne Giulia Lazzari, madre di una bimba di 4, era stata aggredita l'8 ottobre scorso
Un senza tetto
PADOVA

Domani la “Notte dei senza dimora”

Per sensibilizzare su povertà e marginalità con proposte, animazioni e incontri
A destra, Daniele Belardinelli, il tifoso del Varese ucciso dopo la partita Inter-Napoli il 26 dicembre 2018
STADIO E VIOLENZA

Arrestato l'ultrà che, il giorno dopo Natale, investì un tifoso con un suv

Legato a clan della camorra, il napoletano Manduca è stato incastrato da alcuni video
Buca stradale
OPERAZIONE

Arrestati funzionari Anas e imprenditori siciliani

Portati alla luce "rodati meccanismi corruttivi" all'interno dell'Anas di Catania
Inps

Così è

E'successo proprio in questi giorni ed è capitato anche a me. Sono stati arrestati alcuni malfattori che...
A sinistra, migranti diretti verso l'Europa; a destra, le bare delle prime vittime recuperate nel naufragio avvenuto nella notte tra il 6 e il 7 ottobre - Foto © Repubblica
MAR MEDITERRANEO

Si rinnova lo strazio di Lampedusa: sette corpi recuperati

Tra loro una mamma con il proprio figlio. Sul barchino erano in cinquanta
Guantoni da boxe
IL DRAMMA

Da Schaaf a Day: quando la tragedia è sul ring

Dalla morte dell'americano contro Primo Carnera fino al dramma di Chicago: quasi un secolo di interrogativi
Boris Johnson
REGNO UNITO

Brexit, Johnson strappa l'accordo a Bruxelles

Intesa ottenuta, rivisto il backstop ma il Dup si oppone: il voto in Parlamento è un'incognita
Foto di repertorio
EMERGENZA GIOVANI

WhatsApp, così in chat i ragazzini diventavano mostri

Video pedo-pornografici, Isis e insulti ai malati. Perquisizioni in tutta Italia
Prigione italiana - Foto © The Guardian

Carcere, sei guardie accusate di violenza e torture

Contestato il reato di tortura. Si cercano responsabili ed episodi analoghi