Napoli: crolla la chiesa del “Rosariello”, paura tra i residenti

La chiesa è aperta al culto. "E' un vero miracolo che non sia rimasto coinvolto nessuno", ha detto un residente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:15

Una parte della facciata della Chiesa di Santa Maria del Rosario alle Pigne (conosciuta come del “Rosariello“) è crollata per cause in corso di accertamento stamane in Piazza Cavour nel centro di Napoli.

Crollato anche un solaio con parte dell’edificio adiacente alla chiesa. Secondo quanto si apprende dalla Polizia Municipale, che con i vigili del fuoco sta facendo accertamenti, non vi sarebbero feriti, scrive ansa. Il crollo è avvenuto intorno alle 8 del 20 gennaio. La zona è molto frequentata: accanto alla chiesa vi è la Salita Stella utilizzata da automobilisti e pedoni così come l’area di Piazza Cavour.

Chiesa aperta al culto

I padri che celebrano le funzioni nella Chiesa del Rosariello a Napoli sono entrati insieme con i Vigili del Fuoco nella struttura per una verifica all’interno di eventuali danni. Contrariamente a quanto appreso in precedenza, la Chiesa era regolarmente aperta al culto.

“Un miracolo”

“E’ un vero miracolo che non sia rimasto coinvolto nessuno – dice un residente – dal momento che alle spalle vi è un istituto scolastico anche per le elementari e la zona è molto frequentata”. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale c’è anche la Polizia di Stato oltre a unità della Protezione Civile.

Qui sotto, le prime immagini del crollo pubblicate da Latest News 247.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.